facebook twitter rss

Addio a Mario Andreozzi, lo chef che ha fatto conoscere la cucina sangiorgese al mondo

PORTO SAN GIORGIO - E' stato per oltre trent'anni lo chef dell'hotel ristorante Il Timone, uno degli hotel più prestigiosi e importanti della città. Essendo proprio un punto di riferimento per turisti in vacanza e professionisti di passaggio, Mario ha deliziato i loro palati con i piatti tipici della cucina sangiorgese.
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

Il mondo della ristorazione sangiorgese e l’interna città è in lutto per la scomparsa a 70 anni dello chef Mario Andreozzi. Una figura quanto mai amata che ha contribuito a far conoscere al mondo la buona cucina sangiorgese. Andreozzi infatti è stato per oltre trent’anni lo chef dell’hotel ristorante Il Timone, uno degli hotel più prestigiosi e importanti della città. Essendo proprio un punto di riferimento per turisti in vacanza e professionisti di passaggio, Mario ha deliziato i palati dei clienti con i piatti tipici della cucina sangiorgese. Un grande amore per la sua terra il suo, che ricambiava con dei piatti che erano veri e propri capolavori.

Unanime il cordoglio che arriva dalle tante persone che lo hanno incontrato. Tra questi anche gli attuali gestori del ristorante Il Timone con Gianni Lamponi e il direttore Algert Gega della TopCatering che lo ricordano con grande affetto. “Ha insegnato a intere nuove generazione di chef i segreti della cucina sangiorgese – racconta Algert – e la passione per i prodotti locali del nostro mare e della nostra terra”. Saranno proprio loro a portare avanti la sua eredità.

 

 

Nella foto Mario Andreozzi (a destra) con Algert Gega della TopCatering

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti