facebook twitter rss

La Junior Orchestra del Conservatorio
suona per la Siria

PORTO SAN GIORGIO - Appuntamento mercoledì 18 aprile, alle ore 21, con il concerto dal titolo “Musikobane” che permetterà di raccogliere fondi per l’attività didattica e musicale e per l’orchestra di Kobane
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Teatro comunale di Porto San Giorgio ospita mercoledì 18 aprile, alle ore 21, l’Orchestra d’Archi Junior del Conservatorio “Pergolesi” di Fermo. Il concerto dal titolo “Musikobane”, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e dal Gus (Gruppo umana solidarietà), permetterà di raccogliere fondi per l’attività didattica e musicale e per l’orchestra di Kobane (città siriana).

La Junior Orchestra del Conservatorio è nata in seno alle attività didattiche dello stesso istituto. L’organico, che tiene conto non dell’età dei singoli orchestrali ma del loro anno di studio, comprende 32 elementi. L’obiettivo principale è quello di far crescere gli studenti nella realizzazione della musica cameristica e orchestrale. L’orchestra diretta dal maestro Donato Reggi ha al suo attivo numerose performance (le più recenti a Roma al Pio Sodalizio del Piceni e all’Università politecnica delle Marche di Ancona).

Si esibiranno i violini primi (Alice Di Monte, Emily May Beach, Sonia Breval, Chiara Di Rosa, Giulia Durante, Kevin Giannini, Asia Petrozzi, Ester Ravanesi, Clara Ripani), violini secondi (Lara Perticari, Maria Pia Abbatantuoni, Lucia Crosta, Francesca Esposito, Sofia Giannini, Alessia Giorgetti, Angelica Lombardi, Marta Natali, Claudia Rossetti, Costantino Suschevichi), viole (Alessandro Petroselli, Sharon Campati, Elena Cudini, Cecilia Regini, Francesca Spada, Giulio Tassotti), violoncelli (Valentina, Verzola, Rachele Alessandrini, Elena Crosta, Maria Grazia Vexina), contrabbassi (Edoardo Di Matteo, Lorenzo Calvanelli, Camilla Cerioni) e percussioni (Gioele Balestrini e Lucia Grisogani).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti