facebook twitter rss

Mauro Cardinali regala
cento palloni alla Figc di Fermo
nel ricordo di Elvio Matè

CALCIO & SOCIALE - In occasione di Fermana-Padova di domenica prossima, arriva il dono nel segno del grande calciatore che fu con addosso ambo le maglie. Il tributo nelle parole di Giuseppe Malaspina, delegato federale provinciale chiamato ora a distribuire il tutto alle scuole calcio della città
Print Friendly, PDF & Email

In primo piano Giuseppe Malaspina, presidente della Delegazione Figc-Lnd di Fermo

FERMO – La gara del campionato di Serie C in programma domenica, alle 16.30, al Bruno Recchioni tra Fermana e Padova, come già annunciato, sarà l’occasione per tributare la memoria di Elvio Matè, ex calciatore di ambo le prossime contendenti e vice allenatore dei padovani chiusa la carriera sul campo.

Nel merito, la Federazione Italiana Giuoco Calcio, tramite la diretta delegazione interessata, quella di Fermo del relativo presidente Giuseppe Malaspina, rende onore alla figura ed al “ricordo di Elvio Matè, da tutti gli sportivi conosciuto come campione nella Fermana prima e poi nel Padova di Nereo Rocco, di cui è stato anche vice allenatore“.

Elvio Matè, roccioso mediano canarino ai tempi del Fascismo

“A tal proposito il noto imprenditore fermano, Mauro Cardinali – prosegue il vertice federale -, avendo fatto parte del gruppo dei “Pulcini di Hajos” (allenatore ungherese a Fermo nel 1934/35 e successivamente nel 1950/51) e, da quel periodo, avendo ammirato e seguito le gesta di Elvio Matè in tutta la sua carriera, ha fatto pervenire un pacco di cento palloni, demandando a questa Delegazione Provinciale la distribuzione alle società di calcio di settore giovanile di Fermo“.

“Un piccolo pensiero – scrive Cardinali alla Figc di Fermo – dettato dalla figura di Elvio, un calciatore che ho ammirato sin da quando era il campione della Fermana e che, con orgoglio, ho sempre seguito nella sua esperienza con il Padova”.

Positivamente sorpresi per la lodevole iniziativa, questa Delegazione Provinciale Figc ed Lnd – conclude invece Malaspina – anche a nome delle società destinatarie dei palloni, intende esprimere un sincero ringraziamento per la generosità e l’attenzione dimostrata nei confronti dell’attività educativa e formativa svolta dalle società sportive verso i tanti bambini e ragazzi che praticano calcio e qualsiasi altro sport”.

Paolo Gaudenzi

 

Articolo correlato

Fermana e Padova domenica prossima ricorderanno Elvio Matè


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti