facebook twitter rss

Indagine della Finanza, Ceriscioli
“Noi estranei, subito una commissione interna”

ANCONA - Il presidente della Regione rimarca come “i fatti non riguardano questa amministrazione perché sono molto antecedenti all’insediamento di questa Giunta avvenuto nel 2015"
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente Luca Ceriscioli

“I fatti non riguardano questa amministrazione perché sono molto antecedenti all’insediamento di questa Giunta avvenuto nel 2015”. Così il presidente della Regione Luca Ceriscioli in merito alle indagini della Guardia di Finanza riguardanti centinaia di assunzioni soprattutto in ambito sanitario (LEGGI QUI).

“Tuttavia – aggiunge il presidente – abbiamo deciso immediatamente di istituire una commissione di indagine interna per appurare eventuali irregolarità negli atti posti in essere dal 2008 al 2013. La Regione Marche approfondirà ogni aspetto perché laddove fossero confermate ipotesi accusatorie è evidente che sarebbe stata lesa come Ente e si riserva, quindi, di costituirsi parte civile nell’eventualità in cui dovesse esser promosso giudizio penale”.

Centinaia di assunzioni irregolari nella sanità marchigiana: denunciati 53 dirigenti della Regione

 

Assunzioni nella sanità, il direttore Marini: “Fatti risalenti a 10 anni fa, siamo a disposizione”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti