facebook twitter rss

U15 Fermo, battuta
Brindisi ed è interzona

BASKET - Sul neutro abruzzese di Vasto matura il 78 a 63 che sorride ai giovani di coach Perini
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Le belle notizie non vengono da sole. Dopo il passaggio del turno nel playoff della serie D per la TiEmme ieri è stata la volta di una magnifica notizia per l’U15 che a Vasto ha superato il New Basket Brindisi e conquista un posto per l’interzona. Dopo il Cab Stamura Ancona il Basket Fermo è l’altra squadra marchigiana a partecipare alle concentrazioni interzona per conquistare un posto alle finali nazionali di Roseto.

IL TABELLINO

BASKET FERMO 78: Merlini 12, Veccia, Ilari, Donzelli 8, Moretti 9, Bastarelli, Camarri (cap.) 15, Damico 7, Maroni 1, Guenci 26, Grandoni, Nasini ne. All. Perini

NEW BASKET BRINDISI 63: Fiusco 30, Manfredi 10, Epifani, Carone (cap.) 7, Franco, Renna 3, Fusco 10, Martucci, Stomati, Greco 3, Lipari, Vacca. All. Quarta

ARBITRI: Giambuzzi e Di Santo

PARZIALI:  21-10, 11-28, 28-16, 18-9

LA CRONACA

La partita è iniziata nel migliore dei modi per i colori gialloblù fermani, mettendo in campo la determinazione e la concentrazione giusta ad affrontare un avversario di livello come i coetanei brindisini. Undici punti di vantaggio che promettevano bene. Poi, nel secondo quarto, i pugliesi hanno preso le misure ai nostri ragazzi che hanno subito la rimonta arrivando, addirittura alla pausa lunga, con sei punti di svantaggio.

Ma una luce si era accesa nel buio del secondo quarto: al termine del tempo, capitan Camarri prende in mano la palla e con la determinazione del capitano che sa che insieme a quella palla ha in mano le sorti della partita e della squadra, da centrocampo infila un canestro che fa esplodere il palazzetto e dà la carica necessaria a riprendere la seconda parte della gara con nuova grinta.

Infatti nella seconda parte della gara si suona tutta un’altra musica. Camarri suona la carica, Guenci concretizza 26 punti e si proclama miglior realizzatore della sua squadra, Merlini in doppia cifra, senza dimenticare Donzelli e Moretti veri “motori” della squadra, tutti ad imprimere un’accelerazione alla partita che lasciano gli avversari sul posto. 46 a 25 negli ultimi venti minuti parlano maglio di qualsiasi parola.

Grande gioia per l’impresa dei giovani ragazzi guidati da Marco Perini, oggi accompagnato in panchina dal presidente del Basket Fermo Marco Marilungo. Una società giovane come quella fermana che riesce a raggiungere un obiettivo così importante come i concentramenti interzonali che porteranno i ragazzi del Basket Fermo ad incontrarsi con squadre della Toscana, del Piemonte e della Lombardia a metà maggio è un evento che rimarrà nella storia della società. Un premio al grande lavoro di tutta la società Basket Fermo e della Virtus Porto San Giorgio, con la cui collaborazione si è formata questa splendida squadra e che potrebbe portare, perché no, a traguardi ancora più grandi.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti