facebook twitter rss

Silvana ritrovata viva in una scarpata
dopo tre giorni di assenza da casa

OSIMO - A rintracciarla sono stati i poliziotti del Commissariato di Osimo che da stamattina stanno collaborando con le altre forze dell’ordine alle ricerche. La donna è stata trasferita in ospedale per gli accertamenti medici
Print Friendly, PDF & Email

 

Silvana è stata ritrovata viva, attorno alle 14.20 di oggi pomeriggio. Provata dalla stanchezza, ma in buone condizioni di salute, in una scarpata di via Calipari, nel suo quartiere di residenza, in zona Campocavallo. A rintracciarla sono stati i poliziotti del Commissariato di Osimo che da stamattina stanno collaborando con le altre forze dell’ordine alle ricerche. La donna è stata trasferita nell’ospedale regionale di Torrette per gli accertamenti medici. Forze dell’ordine che ora dovranno cercare di capire e ricostruire gli eventuali movimenti della signora o se sia caduta e  poi rimasta bloccata nella scarpata quanto mai impervia per tutto il tempo. 

Le sue condizioni di salute non sarebbero preoccupanti, nonostante i due giorni di privazioni. La donna era cosciente al momento del ritrovamento, ha risposto ai suoi soccorritori e ha riconosciuto il figlio. Era a poche centinaia di metri da casa, caduta in un dirupo di alcuni metri. Ad estrarla dal fossato sono stati i vigili del fuoco con l’attrezzatura del soccorso speleologico.

Un’intera Regione si era mobilitata per trovare l’82enne. Anche nel Fermano in tantissimi hanno risposto alla campagna di condivisioni tramite social per riuscire a rintracciare la donna rispondendo all’appello del figlio Alessandro Pangrazi. Una macchina della solidarietà che ha visto mobilitata un’intera provincia e non solo.  Le ricerche, nelle ultime ore, si erano concentrate  in via San Giovanni, nella periferia di Osimo, dove stamattina prima delle 9 sarebbe stata avvistata Silvana  Binci, l’anziana scomparsa da casa da giovedì mattina.

Dalle 10 di stamattina il sindaco Simone Pugnaloni aveva aperto il Coc, punto di riferimento per le ricerche di Silvana Binci. “Tutti dobbiamo sentirci impegnati”.  Aveva detto il primo cittadino. Un territorio al setaccio: le zone di Osimo Stazione e Camerano-Direttissima del Conero con squadre di volontari di Cb-Radioamatori, Aeopc Valmarche e  della Misericordia.

Undici vigili del fuoco e due cani da ricerca, Molly e Desmo, del nucleo cinofili sono stati impegnati ad Osimo per tutta la notte nelle ricerche di Silvana, che aveva problemi cognitivi, uscita di casa giovedì scorso e che aveva poi fatto perdere le proprie tracce. Le operazioni, disposte dalla Prefettura di Ancona e coordinate dai carabinieri di Osimo, sono proseguite per tutta la giornata  senza interruzioni con la polizia e l’ausilio dei volontari della protezione civile, fino alla buona notizia.

 

Il Coc di Osimo riunito stamattina dal sindaco

 

 

 

 

Sos da Ancona: Silvana esce di casa a 82 anni e scompare nel nulla


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti