facebook twitter rss

Obiettivo: rispondere a esigenza diffusa,
chiuso corso di italiano per stranieri

ORTEZZANO - Frequentanti: persone che vivono e lavorano nel territorio ortezzanese provenienti principalmente da Pakistan, Marocco, Filippine e Honduras
Print Friendly, PDF & Email

Con gli esami per l’ottenimento della certificazione linguistica di livello A2, è terminato lunedì 30 aprile il corso di Italiano per stranieri. Il percorso di alfabetizzazione si è articolato in due fasi: da dicembre a febbraio le lezioni sono state tenute gratuitamente dalla docente Carla Piermarini, consigliere comunale con delega ai Servizi Sociali, con cadenza settimanale; da febbraio a fine aprile il corso è stato tenuto dalla docente Melania Comuzzi ed è diventato intensivo con tre lezioni a settimana, per un totale di 80 ore, in quanto svolto in collaborazione con il CPIA di Fermo e cofinanziato da Unione Europea, Regione Marche, Italiano Cantiere Aperto Marche e Ministero dell’Interno.
Secondo Carla Piermarini “è stata un’esperienza formativa importante per le persone coinvolte che, nonostante i gravosi impegni familiari e lavorativi, hanno dimostrato tenacia e determinazione nel voler apprendere la nostra lingua, consapevoli che essa è il mezzo principale attraverso il quale passa l’integrazione. Gli studenti che, in base alla frequenza, hanno potuto sostenere gli esami hanno ottenuto la certificazione sperata. Un grazie particolare a Marcello Fedozzi, responsabile CPIA di Fermo, il quale, con sensibilità, ha ritenuto che la realtà del Comune di Ortezzano meritasse un’adeguata attenzione”.
Soddisfazione anche da parte del sindaco Giusy Scendoni e di tutta l’amministrazione comunale per aver potuto rispondere in maniera qualificata alle richieste dei sempre più numerosi stranieri che vivono e lavorano nel territorio ortezzanese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti