facebook twitter rss

Risparmiare sulle importazioni:
OTS tra economicità e valorizzazione
del territorio

Attraverso un servizio di consolidata diretta in Adriatico, i containers provenienti dai Paesi asiatici arrivano via mare evitando gli aggiuntivi costi di consegna legati alle spese di trazione terrestre dal nord Italia
sabato 5 Maggio 2018 - Ore 08:45
Print Friendly, PDF & Email

La competitività è uno degli obiettivi principali per le aziende italiane che debbono affrontare il mercato nazionale e internazionale. La strada maestra da seguire è sicuramente l’abbattimento dei costi. Tra questi, molto rilevanti possono essere quelli legati alle importazioni soprattutto parlando di aziende di produzione (che debbono importare materie prime per la trasformazione e/o lavorazione) come anche di imprese commerciali che provvedono allo scambio di prodotti finiti.

Per questo OTS SpA, leader nel settore delle spedizioni internazionali con esperienza trentennale in Italia e nel mondo, forte di un legame consolidato con le aziende locali, fatto di ascolto e servizi su misura, prevede una serie di servizi import volti alla riduzione di quei costi che sono spesso determinanti per l’economicità di un’operazione commerciale.

 

“OTS è l’unico spedizioniere 100% italiano ad avere un servizio di consolidata diretta in Adriatico – spiega il managing director, Daniela Bernardi – raccogliamo ogni settimana le merci dei nostri clienti, le consolidiamo nei porti d’origine di Shangai, Ningbo, Shenzhen, Kaohsiung e Hong Kong e le consegniamo via mare, attraverso il porto di Ancona. In questo modo, si evitano i costi di consegna dal nord Italia per le merci che arrivano dai paesi asiatici (i più interessati per quanto riguarda l’import di prodotti destinati al mercato marchigiano in genere). Un servizio, che OTS offre puntualmente con partenze regolari, organizzato in collaborazione con i nostri corrispondenti. Tutti gli uffici esteri OTS garantiscono il completo controllo e tracciabilità delle spedizioni”.

 I benefici che si possono riscontrare attraverso questo servizio import non riguardano il singolo cliente ma l’economia di un intero territorio. Oltre all’abbattimento di costi per le imprese importatrici, legato al risparmio delle spese di trazione terrestre dal nord Italia fino alle Marche-Abruzzo- Umbria, spedire in consolidata significa infatti valorizzare le infrastrutture locali come i porti e interporti. Un circolo virtuoso, quindi, su più fronti.

“Gli oltre 30 anni di esperienza nel settore e di ascolto dei nostri clienti ci consentono di poter fornire risposte concrete e su misura alle esigenze delle imprese del territorio – sottolinea il presidente Ots Spa, Silvio Baldassarri – I nostri servizi coprono l’intero processo di spedizione. Ricevere merci che devono essere trattate allo stato estero, significa offrire anche magazzini doganali, fiscali, servizi di magazzini Iva corredati da certificazione AEOF e tanto altro ancora. OTS, per i propri clienti, non si limita, infatti, ad essere spedizioniere dedicato al solo trasporto ma consulente doganale che propone le soluzioni più idonee e competitive per le piccole e medie imprese locali”.

OTS SPA è a Civitanova Marche con filiali in Italia e nel mondo.

Per info: www.otsspa.com

 

Nuove opportunità negli Stati Uniti: OTS presenta “Sportello Unico USA”

 

Mediterraneo ed Europa uniti da OTS: potenziamento dei trasporti via terra

 

 

articolo promoredazionale

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X