facebook twitter rss

Detenuto a rischio radicalizzazione evade:
ricerche in tutta Italia
allerta anche nelle Marche e nel Fermano

RICERCHE - L'uomo, in passato residente nelle Marche, doveva scontare una pena per traffico internazionale di sostanze stupefacenti
domenica 20 maggio 2018 - Ore 12:04
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche nelle Marche e nel Fermano, come in tutta Italia, è alta l’attenzione delle forze dell’ordine per individuare  Ben Mohamed Ayari Borhane, il detenuto di  43 anni, che  si trovava ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli di Milano dal quale è evaso lo scorso 18 maggio eludendo la sorveglianza di tre agenti. L’uomo, in passato residente nelle Marche, doveva scontare una pena per traffico internazionale di sostanze stupefacenti e si trovava nella struttura sanitaria milanese per aver ingoiato una lametta da barba.  

Immediate le ricerche da parte del Nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria, su tutto il territorio nazionale e anche nelle Marche. Dal 2014 Ben Mohamed Ayari Borhane, di origini tunisine, era stato individuato come soggetto a rischio radicalizzazione islamica anche se classificato al livello 1, ovvero quello a più basso. Il soggetto avrebbe finito di scontare la sua pena nel 2030.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X