facebook twitter rss

Approvato l’ordine del giorno Giacinti: “Rafforzato il ruolo del consiglio regionale e delle commissioni nel negoziato con lo Stato”

APPROVAZIONE - Giacinti: «Il primo passo per ottenere maggiore autonomia è stato fatto. Con quest'ordine del giorno è stato rafforzato il ruolo del Consiglio regionale e delle commissioni».
Print Friendly, PDF & Email

Via libera all’unanimità all’ordine del giorno del presidente della Prima commissione Francesco Giacinti per il costante aggiornamento dell’Assemblea sull’avanzamento dell’iter. “Tenere costantemente informata l’Assemblea legislativa regionale, per il tramite delle sue Commissioni competenti, sull’avanzamento dell’iter procedurale”, dall’avvio del negoziato con il Governo, fino gli esiti finali.

E’ l’impegno che il presidente della Prima Commissione affari istituzionali Francesco Giacinti (Pd) ha chiesto alla Giunta regionale con l’ordine del giorno approvato nella seduta di ieri all’unanimità dal Consiglio regionale. Dopo il via libera in Commissione, questa settimana la proposta di atto amministrativo per chiedere allo Stato ulteriori forme e condizioni di particolare autonomia, è approdata in Aula consiliare. La proposta, a iniziativa della Giunta, di cui è relatore di maggioranza Giacinti, richiede, sulla base dell’articolo 116 della Costituzione, maggiore autonomia legislativa, amministrativa e fiscale.

«Questo percorso sarà molto lungo e ieri è stato fatto il primo passo – spiega Giacinti –. Si tratta di processo importante per tutta la comunità marchigiana, perché consente di acquisire, nel rispetto della Costituzione, ulteriori competenze in materie fondamentali, come l’internazionalizzazione delle imprese, la tutela e la sicurezza del lavoro, l’ambiente e le infrastrutture, la protezione civile, la salute. Tutto questo con l’obiettivo di rispondere in maniera più celere e concreta alle esigenze dei cittadini». Al negoziato con il Governo, seguirà la sottoscrizione di un’eventuale intesa, la presentazione del disegno di legge alle Camere e la sua approvazione che dovrà avvenire a maggioranza assoluta. «Considerata la complessità e l’importanza della procedura – conclude Giacinti – , l’approvazione unanime dell’ordine del giorno rafforza il ruolo del Consiglio regionale e delle Commissioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X