facebook twitter rss

Folle inseguimento sull’A14,
bandito cerca di speronare la polizia
poi si lancia dall’abitacolo:
autocarro ‘impazzito’ tra le corsie

A14 - La polizia autostradale della sottosezione di Porto San Giorgio è riuscita a recuperare il mezzo evitando una strage in autostrada. Il mezzo pesante è risultato rubato a Savignano sul Rubicone. Caccia al fuggitivo
Print Friendly, PDF & Email

Il camion recuperato dalla polizia autostradale

di redazione CF

Dopo un pericoloso inseguimento, questa notte è stato recuperato dalla polizia autostradale di Porto San Giorgio  un autocarro di ingente valore commerciale, rubato nella serata presso un’impresa di Savignano sul Rubicone, in provincia di Forlì-Cesena.

“Erano circa le 2 quando una pattuglia della Polizia Stradale di Porto San Giorgio – fanno sapere dal comando della Stradale – in servizio lungo l’autostrada A14, ha notato che il conducente dell’autocarro era fermo in posizione non regolare all’interno dell’area di servizio Conero Ovest.

E mentre gli agenti si avvicinavano per procedere ad un controllo, il conducente, solo a bordo, ha improvvisamente ingranato la marcia e con una manovra azzardata è partito noncurante della presenza degli agenti rischiando di investirli”.

A nulla sono valsi i tentativi di farlo desistere, tanto che, sebbene inseguito dalla pattuglia, immessosi in carreggiata ha proseguito della fuga a velocità sostenuta.

Dopo diversi zig zag e tentativi di speronamento, il malvivente ha rallentato di colpo ed improvvisamente, con l’autocarro in movimento al centro della carreggiata, ha aperto la portiera destra gettandosi a terra, e lasciando il camion in movimento senza guida.

Caduto a terra, si è rialzato e di corsa si è lanciato verso la scarpata da dove, dopo aver scavalcato la recinzione, si è dileguato mentre il camion, senza più la guida e con la forza di inerzia deviava verso il guard rail centrale contro cui è andato a sbattere finendo tra la seconda e terza corsia della carreggiata. Uno dei due agenti, per scongiurare incidenti, si è messo a segnalare l’autocarro ai veicoli in transito mentre il collega tentava di inseguire il fuggitivo che, favorito dalla notte, è comunque riuscito a dileguarsi.

Il mezzo è stato recuperato e posto a disposizione del derubato. E ora sulla base degli elementi raccolti, sono tuttora in corso le indagini volte a rintracciare gli autori del furto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X