facebook twitter rss

Poste Italiane agli abitanti dell’area montana: “Nessun taglio o smantellamento dei servizi

AMANDOLA - "Nelle zone del sisma non è in atto nessuna riorganizzazione degli uffici postali presenti sul territorio.  Non è intenzione dell’Azienda produrre iniziative che vadano ad impattare sugli uffici postali"
Print Friendly, PDF & Email


“In riferimento alle operazioni di trasloco avvenute nel corso della mattinata presso il punto di recapito di via Battisti ad Amandola a favore del Centro Primario di Servigliano, Poste Italiane informa che detto trasferimento si è reso necessario per poter garantire una migliore organizzazione del servizio di recapito sul territorio e assicurare un presidio puntuale ed efficace anche in vista delle nuove modalità di distribuzione della corrispondenza e pacchi che inizieranno la prossima settimana”.  Con una nota ufficiale Poste Italiane entra nel merito di quanto avvenuto questa mattina nel comune sui Sibillini rassicurando cittadini e amministratori dopo le reazioni di protesta verificatesi di fronte all’ufficio postale (leggi l’articolo).

Poste Italiane che vuole fare chiarezza evitando che vengano recepiti messaggi non corretti: “Tra le novità, il recapito quotidiano e serale attraverso due reti distinte ma integrate tra loro.  La prima rete, denominata di base, ogni giorno provvederà alla consegna della corrispondenza sulla propria area di competenza per tutti i prodotti postali (come, ad esempio le comunicazioni delle utility, l’editoria, la Posta 1, etc).  Ad essa si aggiungerà una seconda rete, denominata Linea Business che opererà anch’essa quotidianamente e che sarà maggiormente orientata alla consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce, anche in fasce orarie pomeridiane (fino alle ore 19.45) ed il sabato. Ciò consentirà una risposta più efficace alle mutate esigenze dei cittadini. Nessun taglio o smantellamento dei servizi quindi,  come già anticipato anche al sindaco Adolfo Marinangeli durante un recente incontro, ma il mantenimento delle 5 risorse che continueranno ad operare nel perimetro di Amandola. Infine è bene puntualizzare che nelle zone del sisma, ivi compreso il Comune di Amandola, non è in atto nessuna riorganizzazione degli uffici postali presenti sul territorio.  Non è intenzione dell’Azienda produrre iniziative che vadano ad impattare sugli uffici postali, luoghi che tradizionalmente sono punti di riferimento per l’erogazione di servizi dedicati ai cittadini, alle imprese e alla Pubblica amministrazione”.

ARTICOLI CORRELATI

RISCHIO SMANTELLAMENTOArriva il furgone per prelevare materiale dall’ufficio postale, scatta la protesta, Marinangeli: “Reazione forte della città”

Sindaci solidali con Marinangeli, l’Anci nazionale: “Interverremo subito”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X