facebook twitter rss

Edilmonaldi Sibillini,
è promozione in Serie D

VOLLEY - Regolata all'atto decisivo la compagine di Torre San Patrizio per un successo a fare il paio, in stagione, con la Coppa Provinciale conquistata a febbraio a San Benedetto del Tronto
Print Friendly, PDF & Email

AMANDOLA – La Edilmonaldi Sibillini Volley conquista la promozione diretta in serie D, dopo un campionato esaltante e molto combattuto.

Nella serie finale le ragazze di coach Cupelli riescono nell’impresa di ribaltare il risultato. Infatti, dopo aver perso il primo scontro per 2-3 in trasferta, vincono 3-0 la seconda gara in casa, per poi chiudere la serie – dopo una tiratissima “bella” anche stavolta al tie-break – battendo le combattive ragazze di Torre San Patrizio, fino a quel momento implacabili e quasi imbattibili nel proprio palas.

Il trionfo in campionato perfeziona una stagione esaltante che aveva visto le atlete di Amandola trionfare anche nella Coppa Provinciale, vinta nelle Final Four dello scorso febbraio a San Benedetto del Tronto.

Le Sibilline sono riuscite nell’esaltante “doppietta” dopo una stagione molto dura, riuscendo a prevalere su compagini particolarmente agguerrite ed attrezzate, spuntandola proprio sul filo di lana e dimostrandosi delle vere e proprie “cannibali” (per citare il mitico Eddy Marckx).

Al manager Peppe Cupelli va il merito di aver saputo amalgamare il mix di giovani atlete con giocatrici più esperte, tenendo in pugno la squadra nonostante infortuni ed imprevisti occorsi durante l’intero arco del campionato. Vitale per la squadra è stato inoltre il supporto del “talismano”, nonché prima tifosa, la sempreverde nonna Rosa Conti: con lei le ragazze di Amandola sono state sempre al riparo da sconfitte di sorta.

Le trionfatrici della stagione sono Maria Giulia De Cesaris, (capitano), Letizia Annessi, Anna Antognozzi, Aurora Conti, Federica Cupelli, Diana Marcantoni, Alice Morelli, Elisa Morelli, Caterina Piccioni, Ilaria Salusti, Beatrice Scagnoli, Federica Tossici, Caterina Senzacqua, Maria Pacifici e Lucia Copponi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X