fbpx
facebook twitter rss

A. S. Amandola, Genesio
Simoni lascia la presidenza

CALCIO - La brillante matricola sibillina di Prima categoria gira la pagina al vertice societario. Delineato il successore, è una figura legata a doppio filo alla città ed alla maglia sportiva del luogo
Print Friendly, PDF & Email

Genesio Simoni, ex numero uno del sodalizio calcistico sibillino

AMANDOLA – “Dopo cinque anni ho deciso di lasciare il posto ad altri, sempre del direttivo corrente, per dare vita, perché no, ad un nuovo ciclo“.

Sono le parole di Genesio Simoni, ormai ex numero uno del sodalizio calcistico sibillino che precisa: “Problemi di lavoro e qualche acciacco in termini di salute hanno solo confermato una scelta già maturata da tempo, comunque implicita nel nostro sodalizio ed ora resa ufficiale”.

Bottino senza dubbio più che positivo quello collezionato negli ultimi tempi dall’Amandola, con la prima squadra volata in poco tempo dalla Terza alla Prima categoria. Nella stagione sportiva che volge al termine, da matricola, ecco addirittura un posto all’interno dei playoff, non disputati solo per la troppa distanza, in termini di punti, con le concorrenti meglio piazzate in griglia.

“E’ vero, le ultime stagioni della compagine over sono state decisamente da incorniciare – continua Simoni – ma non vanno di certo dimenticati i ragazzi del settore giovanile, cresciuti in quantità e qualità. Con loro non dimentico le due amministrazioni comunali, che hanno rappresentato interlocutori più che attendibili per l’A. S. Amandola. Il futuro presidente? A breve l’ufficialità“.

Rumors sibillini delineano l‘identikit del nuovo numero uno societario come una figura legata a doppia mandata al calcio amandolese: trattasi di ex giocatore, figlio di socio storico, nato e cresciuto in città.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X