facebook twitter rss

Svelato il “Decriptage” di Piero Principi
sabato aperta anche la casa museo di Licini

MONTE VIDON CORRADO - Sabato 16 giugno in occasione dell'inaugurazione, sarà possibile visitare in maniera guidata la casa-museo dell'artista montevidonese
Print Friendly, PDF & Email

Si apre sabato 16 giugno alle 21.30 la stagione culturale estiva di Monte Vidon Corrado con la
vernice della mostra “Décryptage” di Piero Principi, organizzata dal Comune nelle sale espositive del Centro Studi Osvaldo Licini. Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Forti, Daniela Simoni, direttrice del Centro Studi e il docente del Liceo Artistico di Fermo, Nunzio Giustozzi presenteranno l’esposizione che comprende una quarantina di disegni, assemblage, sculture, la maggior parte dei quali recenti.
“Il cifrario segnico di Piero Principi, l’archetipica geometria, gli arcani grafismi, la sublimazione della materia e il lirismo del colore – fa sapere la docente Daniela Simoni – si declinano nelle carte con schizzi, appunti, frammenti di pensieri, prendono corpo nei misurati, totemici assemblage, si materializzano nella tridimensionalità delle sculture fino ad evocare la vertigine di una quarta dimensione nelle ultime creazioni: affascinanti ed enigmatiche scatole delle meraviglie”, conclude la direttrice del polo museale liciniano.
“Piero Principi ci sorprende stavolta con le sue scatole magiche – afferma Nunzio Giustozzi – ferrigni oblò che celano, per poi rivelare, imprevedibili abissi della percezione, primitivi abitacoli di idiomi desueti, sciamanici, all’artista familiari, messaggi nella bottiglia, lettere e cifre, simboli e segni a comporre smisurate sciarade di senso, schermi per raffinati grafismi in bilico tra ragione e sentimento”.
Dopo la presentazione nel Centro Studi la serata continuerà sul terrazzo panoramico, sotto il cielo stellato degustando del buon vino. Sarà possibile visitare la casa museo Licini. La mostra resterà aperta fino all’8 luglio il venerdì dalle 21 alle 23, il sabato e la domenica dalle 17 alle 19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti