fbpx
facebook twitter rss

Trionfo fermano nei
campionati della Tec

CALCIO 5/7 - Olians Plast e Officina del gusto primeggiano rispettivamente nella disciplina a 7 e nel futsal
Print Friendly, PDF & Email

Olians Plast

CIVITANOVA MARCHE (MC) – Il territorio fermano si dimostra “mangiatutto” nei primi, storici, campionati Tec di calcio a 5 e calcio a 7. Nelle due serate finali, infatti, di mercoledì e giovedì scorso, l’Olians Plast di Casette d’Ete e l’Officina del Gusto di Cretarola, hanno trionfato contro altrettante compagini della provincia di Fermo.

Officina del Gusto

A cedere nella Tec Championship c7, infatti, è stato il Montegranaro di mister Peppe Masullo, che comunque ha stravinto la stagione regolare e portato a casa il titolo di capocannoniere nel futsal con il figlio Filippo. Nel calcio a 5, invece, il Futsal Tf ha perso con onore per 4 a 1, cadendo sotto i colpi di Malaspina e compagni. Una bella soddisfazione per Marco Cognigni e mister Marco Marignani, testa e braccio di una squadra che è ancora in corsa per la coppa, che si disputerà giovedì prossimo ancora una volta contro Futsal Tf.

Futsal Tf

Nel calcio a 7 finale bellissima, senza neanche un ammonito, disputata all’Energym Sport Center e che ha visto imporsi i casettani per 4 a 1, grazie alle reti di Mancini (doppieta ndr), Scano e il portiere Postacchini direttamente su rinvio. Illusorio il pareggio di Alcantara, che ha tenuto in corsa i veregrensi fino a cinque minuti dalla fine. Terzo posto per Team Trinetta che, dopo il tre a tre dei tempi regolamentari, ha superato ai rigori l’Atletico San Marone. Tec Cup, invece, al Civitanova Sport che supera in finale I Sette Re di Roma per 8 a 3. Resta da giocare ancora la Macron Cup, la prossima settimana, mentre per settembre sono già chiare le qualificazioni alle competizioni europeee. In Champions, infatti, volano le quattro finaliste, mentre in Europa League, oltre al Civitanova Sport, Mattumbe, Incompresi e La Boca Sette Colli.

Atletico San Marone

Nel calcio a 5, infine, i primi quattro posti validi per la massima competizione, vanno alle due finaliste, al Bayer Cappuccini e ad Osteria Agnese. Nell’Europa minore volano Montegranaro, Atletico San Marone, La Boca Sette Colli e I Sette Re di Roma.

“Siamo orgogliosi di aver assistito a due finali senza alcun cartellino sventolato dagli arbitri – dice Emanuele Trementozzi –, i campionati Tec si fondano su valori imprescindibili che trasmettiamo tutti i giorni e che si riversano sui campi di gioco. Un grande plauso va a tutti i direttori di gara del Gruppo Arbitri Marche che hanno gestito la gara più importante dell’anno: Joris Verrucci, Roberto Del Rosso, Ivan Capone, Danilo Belsito, Danilo Napoleoni e Gianmarco Verrucci”.

Team Trinetta

“Ora ci aspetta l’ultima settimana di gioco, poi potremo concentrarsi sul prossimo settembre, con molte richieste che sono già arrivate per le iscrizioni ai campionati – ha concluso -. Stiamo lanciando, oltre al rafforzamento del calcio a 7 e del futsal, anche i campionati di calcio a 6, calcio a 11, calciotto femminile e calcio giovanile. Abbiamo lanciato una vera e propria rivoluzione nelle Marche e continueremo ad esportare il nostro concetto di sport, che si fonda su valori importanti di amicizia e aggregazione e fa a meno, con orgoglio, di iscrizioni, multe e sanzioni. Siamo diversi da chiunque altro e questo, per noi, è motivo di vanto”.

 

Fotogallery

Del Rosso

Di Lupidio

Focone

Masullo

Ripani


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X