facebook twitter rss

Differenziata al 70%, ora arrivano app, sensibilizzazione e fotototrappole per infrattori

CAMPOFILONE - Tre mesi di differenziata. In arrivo, campagna di sensibilizzazione, app per smatphone, fototrappole per scovare chi conferisce illegalmente. La Tari scenderà del 7%, circa
martedì 19 Giugno 2018 - Ore 14:17
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Presentare l’andamento della Raccolta Differenziata dei rifiuti nel territorio di Campofilone a 3 mesi dall’entrata a regime del nuovo progetto di raccolta; anticipare la campagna estiva di sensibilizzazione circa la Raccolta Differenziata; presentare la nuova App gratuita a disposizione degli utenti che fornirà informazioni sulle modalità e tempistiche di conferimento.

Questi gli obiettivi della conferenza stampa in sala consiliare al Comune di Campofilone con rappresentanti della ditta Rieco che si è aggiudicata l’appalto per i prossimi 3 anni più 2, durante la quale Gabriele Cannella, vicesindaco con delega all’Ambiente ha spiegato: “Il progetto è attivo dal 1 marzo, oggi passiamo alla seconda fase. Ogni utente di Campofilone ha i mastelli, cioè nuovi contenitori, uno per ogni tipologia di differenziata”. Tolti, quindi, i cassonetti e le campane dalle strade, fatta eccezione per una isola ecologica sul belvedere che guarda verso la Valdaso. Nelle settimane scorse, sono stati organizzati 3 incontri con la cittadinanza in altrettante zone del paese, molto partecipati, con rappresentanti della Rieco, per spiegare come conferire correttamente.

“In 3 mesi – ha aggiunto Cannella – abbiamo raggiunto il 70,43% di differenziata, un record che per noi è solo il punto di partenza. Alle porte della stagione estiva, infatti, anche i turisti devono adeguarsi alla metodologia di conferimento. Per questo abbiamo messo in campo diverse iniziative: lungo il chilometro di spiaggia abbiamo posizionato 10 postazioni con 10 bidoncini, per ciascun tipo di rifiuto. Stampati volantini informativi, ora arriva una app per smartphone e a breve anche l’installazione di 3 fototrappole in punti strategici, dove sappiamo esserci difficoltà e abbandoni illeciti. Funzionano a batteria e scattano foto ad ogni movimento percepito. E’ notizia d’ultima ora – ha aggiunto il vicesindaco di Campofilone – l’accordo con Alice Beach Radio, che trasmette sul nostro lungomare, per inserire nel palinsesto messaggi di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata”.

Nel corso della conferenza stampa il dottor Angelo Di Campli, della ditta Rieco, ha sottolineato la collaborazione con l’Amministrazione comunale “nella campagna di sensibilizzazione svolta. Campofilone è l’unico Comune del Fermano in cui operiamo, gli altri sono nell’Anconetano, Pesarese, Reatino e Teramano. Quando siamo entrati la percentuale era attorno al 60%, ora supera il 70%. Da gennaio la quantità di rifiuti indifferenziati è scesa, mentre quella di differenziata è salita. Segno positivo.
La app che è già disponibile per IOS e Android si chiama Junker, e con un lettore di codici a barre riconosce la composizione del rifiuto, spiega i materiali da differenziare e dove inserirli. Inoltre, quando l’utente seleziona il comune di Campofilone, può consultare il calendario informatizzato che ricorda i giorni di conferimento. Quindi, anche il turista che arriva per la prima volta, sa cosa conferire, anche perché la sera prima, arriva un sms sul cellulare che ricorda il materiale ritirato il giorno successivo”.

“Collegandosi con Google Maps, inoltre, la app guida l’utente verso l’isola ecologica, perché abbiamo geolocalizzato i punti di raccolta – ha detto Dario Buzzelli che aggiunge – oltre al servizio porta-a-porta c’è il servizio per la raccolta farmaci scaduti e altro ancora. Infine, all’interno del palazzo del Comune è attivo uno sportello informazioni aperto il venerdì dalle 15.30 alle 19.30”.

Relativamente alla lotta agli abbandoni illeciti il vicesindaco Cannella è perentorio: “la Polizia Municipale sta controllando e multando gli infrattori. Ogni settimana la Rieco ci fornisce un elenco dei conferimenti non conformi, anche grazie al fatto che ogni mastello ha un chip di identificazione. A marzo l’elenco era di varie pagine – ha detto soddisfatto Gabriele Cannella – mentre ora non arriva ad una pagina”.

Discorso a parte è stato fatto per l’isola informatizzata situata sul belvedere di fronte all’arco. Funziona semplicemente con la tessera del codice fiscale. Amministrazione e Rieco si stanno attivando affinché possa essere usata solo con la card che la ditta fornisce a chi paga la Tari a Campofilone. Tariffa della Tari che, dicono dal Comune, quest’anno sarà ridotta del 7% circa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X