fbpx
facebook twitter rss

Futsal Cobà, Renato Monterotti
nuovo team manager

CALCIO A 5 - Eclettico personaggio in arrivo dal mondo del calcio, con più lustri spesi tra le piazze di Caldarola passando per tutta l'evoluzione della Folgore Falerone, divenuta Folgore Falerone Montegranaro poi per chiudere infine come Folgore Veregra. Ultima esperienza fuori regione, alla corte del Real Giulianova
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra il dg Bagalini, la new entry Monterotti ed il vice presidente Fermani

FERMO – Un altro arrivo eccellente: lo staff del Futsal Cobà si arricchisce di una nuova preziosa pedina. Si tratta di Renato “Pippo”Monterotti, vulcanico team manager conosciuto in tutta la regione che dal Giulianova Calcio approda alla corte degli Sharks.

Gancio dell’operazione il vice presidente Pasquale Fermani, che con Monterotti aveva collaborato ai tempi della Folgore Falerone poi diventata Folgore Montegranaro.

Sono orgoglioso e felice per lui perché questo è il suo habitat naturale” ha dichiarato Fermani all’indomani del nuovo arrivo.

“Sono rimasto subito entusiasta di questo progetto. La passione del giovane direttore Roberto Bagalini, un imprenditore serio con una competenza tecnica fuori dal comune, mi ha impressionato, così come lo spirito che anima gli altri dirigenti. Mi hanno fatto sentire desiderato e siamo rimasti a parlare fino a tarda notte – le prime parole in bianco azzurro di Monterotti – nei loro occhi ho notato un desiderio di vincere, condividere e divertire che mi hanno fatto subito sentire a casa”.

“Ho accettato di ricoprire il ruolo del team manager, onorato di mettermi a disposizione di un team già formato e vincente – ha proseguito “Pippo” – porto con me l’esperienza di tanti anni di calcio oltre al mio carattere solare. Ringrazio chi alla presidenza del calcio ad undici ha contribuito a rendermi ciò che sono e ci tengo a mandare un saluto speciale ai tifosi del Giulianova”.

“Sono entusiasta di essere entrato a far parte della famiglia del Futsal Cobà. Famiglia. Mai termine è stato più appropriato. Chi ha ideato e creato questo gioiello in una notte d’estate insieme a tutti i suoi collaboratori merita non solo la mia stima, ma quella di un intero territorio – ha concluso il nuovo team manager –. Farò di tutto per non deludere queste persone così serie e appassionante e sono già grato all’ambiente per avermi fatto ritrovare la grinta e l’entusiasmo che da sempre fanno parte di me e con i quali inizio questa nuova avventura“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X