facebook twitter rss

Volti, luoghi, mestieri di Altidona
visti con l’occhio di un fotografo tedesco

ALTIDONA - Ulrich Weichert torna ad esporre nel borgo valdasino con la mostra organizzata da Altidona Belvedere alla galleria sotto l'arco
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

“Gli altidonesi, vita e volti tra ‘900 e nuovo millennio” è il titolo della mostra fotografica curata dall’associazione Altidona Belvedere, visitabile fino al 22 luglio, in programma presso la galleria sotto l’arco, attigua all’ingresso del Comune. La presentazione e inaugurazione ufficiale avverrà domenica 1 luglio alle 18 nel centro storico del paese con interventi di Giuliana Porrà, sindaco del Comune di Altidona; Francesco Giacinti, presidente commissione permanente Regione Marche; Pacifico d’Ercoli, presidente associazione Altidona Belvedere; Joachim Bluher, direttore dell’accademia tedesca Villa Massimo di Roma e il fotografo Ulrich Weichert che ha realizzato gli scatti.

Il legame di quest’ultimo con Altidona risale al 1999 quando fu allestita una mostra fotografica. Weichert era il fotografo dell’Ufficio Stampa del Governo Federale Tedesco e la mostra riguardava foto della Germania Est del 1989 realizzate su commissione del governo dell’Ovest dopo la caduta del Muro di Berlino. Nel 2001 e 2002 Weichert tornò ad Altidona per scattare ritratti che costituiranno la mostra, con l’idea di arrivare anche a stampare un catalogo, per fissare nella memoria volti e lavori dei personaggi e spaccati di vita altidonese: artigiani, contadini, amministratori, commercianti ma soprattutto semplici cittadini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X