facebook twitter rss

31 Pro Loco in Festa sul lungomare
con attenzione alla sicurezza

PORTO SAN GIORGIO – 29, 30 giugno, 1 luglio torna per la 18esima edizione Pro Loco in Festa con 31 postazioni. Pro Loco anche da Abruzzo, Umbria, Sicilia, Veneto, Toscana
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

31 pro loco, 5 delle quali nuove, con presenze anche da fuori regione, e una dall’estero. “E’ la 18esima edizione di Pro Loco in Festa, una delle manifestazioni più grandi e importanti nella Regione Marche – l’ha definita il sindaco Nicola Loira – che nel tempo è cresciuta sia come partecipazione di pro loco che di persone. Ogni anno si svolge con un grande sforzo da parte dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) provinciale di Fermo, Pro Loco e Comune di Porto San Giorgio”.
“Un grazie, quindi, va al grande lavoro di tutti i volontari che lavorano da quasi un anno – ha aggiunto l’assessore Valerio Vesprini, che ha poi puntato l’attenzione sul nuovo regolamento nazionale – Questa è la data zero dal punto di vista della sicurezza, dopo l’entrata in vigore del nuovo regolamento, adottato in seguito ai fatti di Torino”.

Gli stand delle Pro Loco saranno disposti sul lungomare centro, tra Via Veneto, quella della sede del Comune e via Marco Polo (tra gli chalet Capitan Harlock e Canto do Mar).
Tra i vari appuntamenti inseriti nel programma, venerdì 29 giugno alle 18 a largo Silenzi ci sarà il taglio del nastro e alle 19 l’apertura degli stand. Sabato 30 giugno alle 22 è previsto il concerto del gruppo La Sonda in piazza Bambinopoli. Domenica 1 luglio alle 17.30 la tradizionale sfilata di autorità e gruppi storici e folkloristici nel centro città e lungomare, con arrivo a Villa Fiorita. A mezzanotte conclusione con lo spettacolo pirotecnico.

Marco Silla, presidente dell’Unpli provinciale di Fermo ha sottolineato: “siamo rimasti al centro della città. La disposizione dei gazebo occuperà più spazio degli anni scorsi con particolare attenzione alle vie di fuga. Quasi tutte riconfermate le pro loco del territorio, quest’anno sono 5 le nuove pro loco che parteciperanno, tra cui Amatrice, Assisi, alcune dal Veneto e dall’Abruzzo. Per due giorni, soggiornerà qui anche il presidente nazionale dell’Unpli”.

Massimo Agostini, a nome della Pro Loco Porto San Giorgio, è entrato nel dettaglio ricordando che “il problema principale è la sicurezza. E’ stato affrontato da vari punti di vista tra cui quello alimentare. Siamo reduci da una riunione in Prefettura nella quale abbiamo toccato temi nevralgici come la viabilità per chi arriva, per i mezzi di soccorso, le vie di fuga, l’assistenza e l’emergenza sanitaria. Si comincia venerdì pomeriggio con l’inaugurazione per proseguire con l’apertura dei punti di ristoro. Sabato e domenica saranno aperti sia a pranzo che a cena”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti