fbpx
facebook twitter rss

Una rimpatriata tra vecchi amici per ricordare l’infanzia in centro a Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Un'infanzia vissuta insieme e dopo oltre 35 anni la voglia di ritrovarsi e rievocare i momenti condivisi tra via San Francesco e le strade del centro di Porto Sant'Elpidio: questo lo scopo della cena svolta lo scorso weekend tra amici di vecchia data
Print Friendly, PDF & Email

Una serata per ritrovarsi, dopo almeno 35 anni, e rievocare gli anni dell’infanzia, la città dei ricordi, abitudini che non ci sono più. E’ questo lo scopo della cena che ha visto sedersi allo stesso tavolo, dopo lunghissimo tempo, gli amici d’infanzia del centro di Porto Sant’Elpidio. Bambini diventati uomini, cresciuti tra via San Francesco d’Assisi e le altre strade del borgo marinaro, che dopo un giro di chiamate e messaggi hanno allestito la rimpatriata. C’è chi vive sempre in zona e chi si è allontanato, ma la radici rimangono. A darsi appuntamento c’erano Ivan Offidani, Carlo Corvaro, Emanuele Martellini, Gianluca Cecconi, Giuseppe Corvaro, Fabio Petracci, Daniele Zampaloni, Stefano Fratalocchi, Andrea Corvaro, Mario Manni, Riccardo Cognigni, Massimiliano Balilli, Steven Belletti.

“Siamo cresciuti nelle stesse strade ed abbiamo pensato di ritrovarci dopo tanto tempo, con l’intenzione che non rimanga un episodio isolato, ma queste occasioni possano ripetersi un po’ più spesso – spiegano i promotori dell’iniziativa – E’ stato bello rievocare un po’ la nostra infanzia e l’aspetto più divertente è stato scoprire che tutti conservavamo ricordi molto nitidi di quegli anni, luoghi, persone ed abitudini che abbiamo condiviso e fanno parte della nostra storia. Erano gli anni in cui si giocava ancora a pallone per strada, delle sfide a calcio con gli altri quartieri, con cui si respirava una rivalità fortissima. E stato piacevole scavare nel passato per riscoprire le nostre origini e tanti momenti ed amicizie che tutti conserviamo con affetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X