facebook twitter rss

A Montegranaro apre Artemista Caffè

Print Friendly, PDF & Email


Verrà inaugurato lunedì prossimo alle ore 18,30 Artemista Caffè. “Presso l’ex ospedale di Montegranaro – fanno sapere proprio da Artemista – sarà così riaperto il bar che viene preso in gestione dalla cooperativa sociale Artemista: una giovane realtà del nostro territorio pensata per creare valore economico e, nello stesso tempo, per garantire opportunità occupazionali per soggetti svantaggiati offrendo soluzioni imprenditoriali a situazioni che di solito ricevono risposte assistenziali.
Una inaugurazione che vuole essere un evento per la città e per il territorio, in quanto si tratta di un progetto di grande valore. A presentare l’idea di servizio e di accoglienza che è alla base di quello che non vuole essere un bar uguale agli altri, anche per la sua collocazione, provvederà Stefania Santarelli presidente della cooperativa Artemista.

Interverranno, in quanto significativamente coinvolti nel progetto: Licio Livini, direttore dell’Area Vasta 4 Asur che ha concesso lo spazio e la possibilità di aprire l’esercizio; Ediana Mancini, sindaco di Montegranaro che crede nell’importanza anche per il quartiere e per il mondo dell’associazionismo; Alessandro Ranieri, Coordinatore Ambito TS XIX, che spiegherà il valore sociale dell’iniziativa; Renata Del Bello, presidente di NuovaRicerca.AgenziaRes, che rappresenta la cooperativa grazie alla quale nasce il progetto Artemista. Interverrà anche Luciano Pini, in rappresentanza delle tante associazioni di volontariato attive all’interno del presidio sanitario, che potranno trovare in questo spazio una nuova opportunità di incontro e di socializzazione.

Non si deve trascurare poi che tramite l’apertura di questo esercizio commerciale è stato possibile rigenerare uno spazio pubblico che è rimasto a lungo inutilizzato. Diventerà così un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere, per le associazioni di volontariato e per il personale che lavora all’interno dei servizi. Molte le iniziative che si prevede di realizzare e che permetteranno progressivamente che il bar divenga un polo di attrazione e di riflessione per tutti i soggetti interessati ai temi di benessere sociale e di comunità, sia nella città di Montegranaro che più in generale nel territorio.

Un posto per tutti, per gli utenti, per i familiari dei pazienti, per il personale, per i volontari e per le famiglie del quartiere”. “Sarà un bar etico, sicuramente, ma anche estroso, colorato, originale e infine ecosostenibile” dice Stefania Santarelli, “realizzato con l’uso di materiali e attrezzature riciclate”. Infatti, la maggior parte delle attrezzature utilizzate all’interno del bar sono state donate alla cooperativa Artemista da AF Design e arredamenti che ha creduto fin dall’inizio nelle qualità di questo progetto.
Un importante partner del progetto è anche la Poderosa Basket, che ha fatto sua l’idea originale di Artemista Caffè e per cui il bar diventerà punto informativo e di servizi a supporto della nuova stagione 2018/2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X