fbpx
facebook twitter rss

L’Arcivescovo Rocco
da Papa Francesco per la benedizione dei Palli

ROMA - L'Arcivescovo di Fermo Rocco Pennacchio ha concelebrato, questa mattina in Piazza San Pietro, la solenne Eucarestia in cui Papa Fracesco ha benedetto i sacri Palli, destinati ai nuovi Arcivescovi Metropoliti
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Una mattinata di fede, raccoglimento ma anche di grande emozione. L’Arcivescovo di Fermo Rocco Pennacchio ha concelebrato, questa mattina a partire dalle 9.30 in Piazza San Pietro a Roma in occasione della ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo, la solenne Eucarestia in cui Papa Fracesco ha benedetto i sacri Palli, destinati ai nuovi Arcivescovi Metropoliti. Dopo il saluto del Papa, il cardinale proto-diacono ha presentato al Santo Padre gli arcivescovi metropoliti provenienti da tutta Italia che sono stati posizionati esattamente di fronte all’altare dove si trovava Papa Francesco.

Dopo la benedizione di questa mattina mons. Pennacchio riceverà il Pallio, a nome del Papa, il prossimo 30 settembre a Fermo dal Nunzio Apostolico in Italia: i vincoli con il Vescovo di Roma, da quel momento, saranno più forti e la firma fides che contraddistingue da sempre la Città e la Diocesi Metropolitana di Fermo, troverà un motivo in più per essere rinvigorita.

Il Pallio è una striscia di lana di agnello e pecora, bianca, ricamata di croci nere, tessuta a forma di anello (leggi articolo); si indossa ponendola sulle spalle, mentre le estremità pendono sul petto e sul dorso. Gli agnelli da cui è tratta la lana per il Pallio sono offerti ogni anno al Papa nella festa di S. Agnese (21 Gennaio).

 

 

 

 

L’arcivescovo Pennacchio con Papa Francesco per concelebrare la benedizione dei Palli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X