fbpx
facebook twitter rss

Amatori protagonisti
grazie alla Nike Fermo

BOXE - Chiusa in bellezza la due giorni di gare andate in onda sui ring allestiti presso lo chalet Paradise Beach grazie al rinnovato impegno dell'associazione del presidente Luciano Romanella, ben spalleggiato dal Comune di Fermo e dai vertici della Federazione Pugilistica
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Si è conclusa nel pomeriggio odierno la seconda ed ultima giornata della fase Nazionale Coppa Italia Light Boxe 2018. La manifestazione, svolta presso lo chalet Paradise sul lungomare di Lido di Fermo, ha ospitato la bellezza di ben 101 atleti provenienti da 14 regioni (leggi la nostra presentazione). La Toscana è stata la parte della Penisola con maggior numero di rappresentanti, 18 per la precisione, seguita dalla Campania con 16 atleti e dalle Marche, regione ospitante che ha mandato sul ring 15 lottatori.

L’organizzazione, gestita dal settore amatoriale della Federazione Pugilistica Italiana con il Comitato Regionale Marche, ha visto nella Nike Fermo il principale e dinamico volano organizzativo, per una due giorni da numeri incredibili, decisamente in crescita rispetto alle edizioni precedenti svolte nel 2017 a Bollate e nel 2016 a Rimini.

Contemporaneamente alla fase Nazionale della Coppa Italia di Light Boxe 2018 è andato in scena, nella medesima manifestazione, il Torneo Open con la partecipazione di 62 Atleti e atlete, numeri che sottolineano dunque e con notevole evidenza come il pugilato amatoriale stia attraversando un periodo di crescita molto importante coinvolgendo sempre più appassionati della nobile arte.

“Un ringraziamento alla Nike con tutto il suo staff per l’organizzazione, pur essendo una logistica particolarmente complessa per quanto riguarda il campo gare. La manifestazione si è conclusa senza alcun problema sanitario e grazie al supporto dello staff arbitrale le gare sono state condotte in maniera eccellente. A dimostrazione che le gare della Light Boxe, perseguono finalità di tipo Aob autramatico. L’auspicio è che alle 14 regioni presenti se ne aggiungano molte altre nelle prossime edizioni” le parole del presidente della Commissione Amatoriale, Gianni Dileo.

“A conclusione dell’evento, posso dire che la manifestazione è davvero ben riuscita – commenta il presidente della Nike Fermo, Luciano Romanella -. La presenza del pubblico ne è stata la testimonianza di come si è riusciti a unire lo sport con il sociale e il turismo. Un ringraziamento agli organizzatori federali il loro supporto e la loro professionalità”.

Soddisfazione esternata anche dai vertici del Comitato Marche della Fpi, rappresentato dal presidente Francesco Fradeani e dal suo vice, Bruno Cozzi, che a conclusione delle due manifestazioni importanti e dal timbro nazionale ribadiscono ancora una volta l’affidabilità organizzativa dimostrata dalla Nike Fermo.

Piena soddisfazione per aver creduto in una nuova bellissima iniziativa della Nike, che ringrazio per il lavoro costantemente svolto durante tutto l’anno e, in parallelo, non posso non citare la Federazione Pugilistica Italiana che ci ha permesso di portare la boxe a Lido e di riempire così chalet ed alberghi della nostra costa, a riprova dell’inscindibile binomio sport-turismo da sempre a rappresentare l’anima del nostro agire” chiude l‘assessore allo sport comunale, Alberto Maria Scarfini. 

p. g. 

 

Fotogallery

 

I risultati della due giorni

(in giallo i vincitori)

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X