facebook twitter rss

Estate a Casabianca e Lido, il segretario Pd Ferracuti: “Bene gli investimenti, rafforzare verde ed eventi”

LIDO DI FERMO/CASABIANCA - "Sollecitiamo inoltre gli operatori della società ASITE un giro anticipato alla mattina presto per la raccolta rifiuti negli operatori balneari ed esercenti, che si ritrovano spesso nel fine settimana con i bidoni non ritirati fino alle 10 di mattina"
Print Friendly, PDF & Email


“Esprimiamo soddisfazione per il cambio dell’illuminazione pubblica e siamo in attesa dei potenziamenti nelle zone meno coperte e del cambio dei nuovi lampioni nel lungomare di Lido, bene da parte dell’amministrazione anche gli investimenti spalmati in tutta la costa Nord delle risorse Bando/Periferie del Governo Renzi – Gentiloni”. Inizia con un riscontro positivo in merito all’operato dell’amministrazione Calcinaro sulla costa fermana, l’intervento del segretario Pd Paolo Ferracuti per il circolo Lidi di Fermo, Casabianca, Capodarco.

Ferracuti che rilancia con alcuni suggerimento per migliorare ulteriormente l’offerta turistica: ” Dobbiamo però far notare che la stagione estiva è ormai arrivata nella sua parte più intensa: ci aspettiamo un rafforzamento della cura del verde e dell’arredo urbano, ancora troppo spartana e non all’altezza di una località balneare, sopratutto negli incroci lungo la nazionale ed in tutto il tratto del lungomare, gli sfalci non bastano c’è bisogno anche di un piano per abbellire e mettere a lucido la costa e crediamo che sia già troppo tardi; sollecitiamo inoltre gli operatori della società ASITE un giro anticipato alla mattina presto per la raccolta rifiuti negli operatori balneari ed esercenti, che si ritrovano spesso nel fine settimana con i bidoni non ritirati fino alle 10 di mattina”.

Ferracuti aggiunge: “Piccole cose ed accortezze che fanno la differenza per creare le condizione affinché la costa sia un luogo di villeggiatura accogliente. Dobbiamo anche evidenziare che gli eventi nel litorale nord fermano siano ancora scarni se rapportati alle iniziative che si svolgono al centro della città, bene alcune idee come il carnevale
etc., ma c’è bisogno di continuità e di coraggio per elevare il livello del cartellone estivo. In questi giorni c’è stato un bellissimo evento pugilistico che ha portato più di 300 atleti lungo la nostra costa, ma l’impressione è che sia stato più per merito della volontà propositiva del suo organizzatore Luciano Romanella che dalla strategia complessiva dell’amministrazione nel territorio. Siamo fiduciosi che le nostre puntualizzazioni siano prese come stimolo è spunto a far meglio per la nostra città e non, come spesso si è voluto far credere, come un voler delegittimare a prescindere il lavoro dell’amministrazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X