facebook twitter rss

A Pedaso arriva “Tipiko Markigiano”
il primo street food dedicato
alla cucina della nostra regione

PEDASO - Appuntamento in viale della Repubblica dal 5 all'8 luglio
Print Friendly, PDF & Email

Sale l’attesa per ‘Tipiko Markigiano’, il primo Street Food dedicato alla tradizione culinaria delle Marche che andrà in scena dal 5 all’8 luglio a Pedaso. “Martedì pomeriggio alle 16 – fanno sapere dal Comune – si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento, patrocinato dal Comune e organizzato dall’associazione culturale Gente di Strada, che vanta anni di esperienza nel campo dello Street Food”.

“Teniamo particolarmente a questa iniziativa – ha detto il vicesindaco Carlo Maria Bruti – perché punta a valorizzare il territorio innalzando il livello qualitativo della nostra proposta estiva. Si tratta di una novità assoluta, in grado di stimolare curiosità e interesse da parte dei turisti, ma anche degli abitanti della zona”.

“Viale della Repubblica è il luogo prescelto per lo svolgimento della rassegna, che – fanno sapere dal Comune – vedrà come protagonisti i piatti della tradizione locale: olive all’ascolana, crema fritta, pesce azzurro dell’adriatico, carne bovina di razza marchigiana, hamburger, crescia di Urbino, pizze preparate con ingredienti biologici, primi piatti e molto altro ancora. Il tutto sarà accompagnato da pregiati vini del territorio marchigiano, quelli della cantina Moncaro, che vanta oltre 50 anni di esperienza nel campo della viticoltura. Non mancheranno neppure le birre artigianali del birrificio Buffalo Beer, sponsor ufficiale del festival. A fare da compendio alla carrellata di prodotti tipici ci sarà anche tanta buona musica, quella della rassegna intitolata ‘Made in Jazz’, che vedrà salire sul palco musicisti d’eccezione per rendere omaggio ai più grandi cantautori italiani.
“Siamo soddisfatti di questa proposta – ha detto l’assessore Giuseppe Galasso – abbiamo deciso di sposare i due festival, quello musicale e quello dedicato al gusto della tradizione nostrana, perché crediamo che sia una soluzione vincente per lanciare il nostro territorio facendo conoscere i suoi prodotti”. Tra le tante pietanze ci saranno anche i prodotti di pasticceria e panetteria dell’Azienda Agricola Michele, che da Montemonaco è stata costretta a trasferirsi sul litorale a causa del terremoto.

“Oltre a un modo per valorizzare il territorio – ha detto Benito Mistichelli dell’associazione Gente di Strada – sarà anche un modo per offrire la nostra solidarietà a chi è stato meno fortunato. Speriamo che questo ‘anno zero’ riscuota successo, perché l’anno prossimo punteremo a fare ancora di più”.
Insomma, una quattro giorni all’insegna del cibo locale di qualità e della buona musica, ma anche dell’intrattenimento per i più piccoli, grazie ai gonfiabili e al ludobus che saranno a disposizione della famiglie per tutta la durata del festival. E non mancherà il mercatino di artigianato locale e neppure uno spazio speciale dedicato agli amici a quattro zampe, un gazebo dove gli animali potranno rifocillarsi con cibo e acqua allestito da Elia Tirabassi, proprietario del negozio di animali ‘Arca di Noè’. “Non mancherà nulla – ha detto lo staff di Gente di Strada – Il nostro intento è quello di rendere omaggio a una splendida regione, ricca di prodotti genuini dalla storia secolare. Abbiamo scelto Pedaso per questa prima tappa del viaggio, una cornice autentica affacciata sullo splendido mare marchigiano. Speriamo che questa prima prova porti con sé un ottimo risultato, perché potrebbe essere solo l’inizio di un viaggio ancora più lungo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X