facebook twitter rss

L’ensemble del Conservatorio Pergolesi
conquista Piazzale Azzolino

FERMO - Carlo Verducci: “Ringrazio gli studenti del Conservatorio e il Maestro De Federicis che ci regalano una serata di livello, in questo luogo recuperato in maniera splendida"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Jazz e non solo jazz” 2018 è partito: ieri sera il concerto inaugurale a piazzale Azzolino con l’Ensamble del Conservatorio “Pergolesi” di Fermo. Il Dipartimento di Musica Jazz, corso di musica d’insieme per formazioni jazz, si è esibito nel concerto “Softly Jazz Music at Night”, per la direzione del M° Mauro De Federicis.

La serata, condotta da Stefano Castori, si è aperta con i saluti del Vice Sindaco e Assessore alla Cultura Francesco Trasatti e del Presidente del “Pergolesi” Carlo Verducci: “Ci siamo lasciati nel 2017 con la promessa di un piazzale Azzolino diverso – ha detto Trasatti – e questa sera ci ritroviamo in un contesto rinnovato ed elegante, ne siamo orgogliosi. Jazz e non solo jazz riparte, sentiamo che Stefano De Minicis è qui con noi. Anche quest’anno l’avvio è affidato al Conservatorio, partner imprescindibile della città. Ringrazio l’associazione D’Annunzio, con Fabio Vitolo e Andrea Alfieri, rendono possibile la magia di questa rassegna che, con la sua altissima qualità, è un atto d’amore per Fermo”.

“Ringrazio gli studenti del Conservatorio e il Maestro De Federicis – ha aggiunto Verducci – che ci regalano una serata di livello, in questo luogo recuperato in maniera splendida. Questa rassegna è un punto fermo dell’estate fermane e siamo onorati di aprirla ogni anno”.

Un palco stavolta riservato solo agli studenti, ben 20 elementi, ha sottolineato De Federicis: “Sono molto bravi e se lo meritano, hanno tenuto la serata in maniera impeccabile per un programma per tutte le orecchie, non solo per intenditori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X