facebook twitter rss

Angelica Ghergo ottava ai
Campionati Europei under 18

ATLETICA - Nel mentre i tesserati con il sodalizio di Porto San Giorgio, legato alla Tam, si sono anche ben comportati nei Campionati Regionali Assoluti disputati in terra dorica
Print Friendly, PDF & Email

Angelica Ghergo

PORTO SAN GIORGIO – In attesa del debutto ai Campionati Mondiali juniores di Giorgio Olivieri, che lancerà il suo martello mercoledì mattina, la Tam Porto San Giorgio – Osimo – Corridonia festeggia l’ottavo posto ai Campionati Europei under 18 della quattrocentista ad ostacoli Angelica Ghergo.

A Gyor, in Ungheria, la campionessa italiana al coperto è scesa in pista venerdì 6 per le batterie e si è qualificata al turno successivo, in tutta tranquillità, con il tempo di 61’’07. Il secondo posto nella semifinale di sabato (60’’58) le ha garantito una corsia nella finale di domenica, dove si è battuta con le migliori specialiste in campo continentale e ha chiuso all’ottavo posto la sua prima esperienza in maglia Azzurra.

Il risultato di Angelica acquista ancora più valore se si considera che la non ancora sedicenne portacolori del Team Atletica Marche è al primo anno della categoria allievi ed era l’atleta più giovane della spedizione italiana in Ungheria.

Intanto ad Ancona sono andati in scena i campionati regionali assoluti, chiusi dalla Tam con la conquista di sei titoli, tutti al femminile: Benedetta Trillini, con un volo di 1,72 m nel salto in alto; Valentina Natalucci, 57’’84 sui 400 m; Irene Pesaresi, prima fra gli ostacoli dei 100 m e dei 400 m, rispettivamente in 15’’34 e 66’’13; 4×400 m con Tonti, Luchetti, Crosta e Baldinelli (4’10’’54); Silvia Del Moro, salto triplo (11,92 m).

Nel bottino della Tam troviamo anche le medaglie d’argento della staffetta 4×100 m, con Trillini, Pesaresi, Rastelli, Natalucci, di Debora Baldinelli, 2’15’’19 sugli 800 m, Greta Luchetti, ostacoli, Stella Rinaldi nella marcia, Cristian Prioteasa, 52,54 m nel lancio del giavellotto, Giuseppe Baldinelli, 400 m ostacoli (60’’77), 4×400 m maschile (Gharsellaoui, Baldinelli, Kebe, Falappa).

Sul terzo grandino del podio sono saliti Greta Rastelli, 100 m 12’’34, Alena Binni, salto in lungo, Michele Diletti, 400 m (51’’38), Carlo Alberto Del Pontano, 3000 m siepi, 10’56’’19, Ionut Manolache, salto con l’asta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X