fbpx
facebook twitter rss

Aggressione al carabiniere,
la solidarietà del sindaco Calcinaro:
“Vicinanza, sostegno e ringraziamento all’Arma”

FERMO - Le parole del sindaco:: "Pochi giorni fa sono stato il primo a respingere, anche in consiglio, la condanna che si voleva iscrivere alla Città per un episodio isolato. Ora ovviamente non si può generalizzare il gesto di uno contro decine di ragazzi. Parte anche loro di una comunità Fermana che pur accogliente non ritiene possibile il ripetersi di atti come questi"
Print Friendly, PDF & Email

 

 

“La più grande vicinanza, sostegno e ringraziamento all’Arma ed al Carabiniere coinvolto che ho potuto incoraggiare telefonicamente tramite il capitano Roland Peluso”. Il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro esprime solidarietà al militare rimasto ferito, nel primo pomeriggio di oggi, durante un controllo ad un cittadino nigeriano.

“Sempre più convinto – scrive il primo cittadino tramite social –  che l’arrivo della Questura a Fermo, con i contingenti di conseguente rinforzo, sia una delle più grandi conquiste per Fermo e Provincia. E sempre convinto che la sanzione a chi non rispetta le regole di convivenza tuteli tutti, anche quei ragazzi che si comportano senza porre alcuna problematica nella nostra città”.

Sindaco Calcinaro che ha aggiunto: “Pochi giorni fa sono stato il primo a respingere, anche in consiglio, la condanna che si voleva iscrivere alla città per un episodio isolato. Ora ovviamente non si può generalizzare il gesto di uno contro decine di ragazzi. Parte anche loro di una comunità fermana che pur accogliente non ritiene possibile il ripetersi di atti come questi. Condanna ferma, seria e responsabile, come nostra natura”.

 

Fermato per un controllo, extracomunitario picchia e ferisce alla gamba a un carabiniere


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X