fbpx
facebook twitter rss

VillaInVita, arriva la comicità di Gabriele Cirilli

FERMO - Dopo il successo delle passate tournée, Cirilli torna in teatro con #Tale e quale a me….again. “La casa nasconde ma non perde. Lo diceva nonna Concetta”, afferma l’attore formatosi alla grande scuola di Gigi Proietti
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 27 luglio spazio alla comicità di Gabiele Cirilli a VillainVita. Fermo Festival promosso dal Comune di Fermo e dall’AMAT in collaborazione per questo appuntamento con Atena Eventi e Medusa Eventi

Dopo il successo delle passate tournée, Cirilli torna in teatro con #Tale e quale a me….again. “La casa nasconde ma non perde. Lo diceva nonna Concetta”, afferma l’attore formatosi alla grande scuola di Gigi Proietti. Ogni pezzettino di vita o ricordo di ognuno di noi è in una soffitta o in una cantina ma con l’avvento di internet il nascondiglio viene sostituito da un hashtag dentro il quale puoi conservare le tue emozioni. Gabriele apre il suo # al suo pubblico proprio sul palcoscenico l’unico luogo dove l’attore riesce ad essere tale e quale a se stesso. Autori dello spettacolo, oltre allo stesso Gabriele Cirilli, sono Maria De Luca e Carlo Negri, la regia è di Gabriele Guidi.

Gabriele ha avuto la fortuna, la determinazione e il privilegio di imparare il “mestiere”, con umiltà e determinazione, dai più grandi artisti del teatro e del cinema italiani. Inizia la sua formazione al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma diretto da Gigi Proietti. Da qui tante collaborazioni in teatro, nel cinema e nella fiction tv, in qualità di interprete non solo comico, accanto a grandi artisti, nomi prestigiosi, pietre miliari, come Flavio Bucci, Piera Degli Esposti, Lina Sastri, Michele Placiso, Lino Banfi, Paolo Villaggio, Nino Manfredi, Alberto Sordi, ma anche tante giovani promesse. Scrive insieme ad autori storici come Vincenzo Cerami e ha la fortuna di lavorare con premi Oscar come Nicola Piovani. Le regie dei suoi spettacoli sono affidate a nomi come Ugo Gregoretti, Antonio Calenda e Pietro Garinei che nel 2003 gli apre le porte del Teatro Sistina di Roma, tempio della commedia musicale. Da qui i suoi spettacoli prendono il via girando tutta l’Italai in un consenso di applausi e critica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X