fbpx
facebook twitter rss

Aperta l’11esima edizione del Tre
Torri International Summer Camp

JUDO - Dal 23 al 27 luglio il palace di Porto Sant'Elpidio ospiterà la kermesse di arti marziali a richiamare oltre settanta judoki provenienti da tutta Europa. Davanti agli stessi maestri formatori di prestigio internazionale. Gli umori delle municipalità coinvolte, quella maceratese di Corridonia e la rivierasca elpidiense
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Oltre 70 atleti da tutta Europa e non solo: sia apre il Tre Torri International Judo Summer Camp (leggi la nostra presentazione).

L’appuntamento annuale con la disciplina nipponica che da anni porta tanti appassionati sul territorio è iniziato al palazzetto dello sport. Sotto la guida del maestro Corrado Croceri del dojo Kenshiro Abbe di Corridonia, attivo dal 1974, i judoka hanno iniziato la loro attività salutati dalle due amministrazioni.

Per Corridonia il sindaco Paolo Cartechini che da quando è stato eletto non ha mai voluto mancare all’inaugurazione: “Da tanti anni il judo a Corridonia è portato avanti dal Maestro Croceri con impegno e dedizione – spiega il primo cittadino – voglio salutare tutti i presenti e fare i miei più calorosi auguri di benvenuto”.

Per Porto Sant’Elpidio invece il neo assessore al turismo, allo sport e alle attività produttive Elena Amurri: “Con la mia presenza porto avanti il lavoro già iniziato dalla precedenti amministrazioni – spiega Amurri -. Oltre ad essere una bella manifestazione di sport inteso nel senso più alto del termine è anche un’occasione per valorizzare tutto il territorio, per far conoscere la nostra città attraverso una iniziativa che unisce le persone in una passione positiva”.

Ad accompagnare il maestro Croceri nelle sue lezione anche il maestro di fama mondiale Hiroshi Katanishi, formatore ufficiale dell’Unione Europea Judo, e il suo allievo Tatsuto Shima. Dalla Francia sono invece arrivati Yannick Viaud, formatore per la scuola francese degli insegnanti di judo, Yves Cadot, uno dei massimi esperti mondiali sulla storia del judo, e Christian Lecrann presidente della sezione judo regionale francese dei paesi della Loira. Per l’occasione sono giunte tante rappresentanze da tutta Europa come ad esempio: Norvegia, Scozia, Francia, Belgio, Germania, Lussemburgo, Portogallo e Inghilterra. Lo stage, che consiste in tre allenamenti giornalieri, si concluderà il 27 luglio e l’ingresso è gratuito per gli spettatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X