facebook twitter rss

Mario Ossorio alla
corte del Futsal Cobà

SERIE A2 - L'ala pivot classe 1987 di origini spagnole, forte del nutrito quanto prestigioso curriculum, arriva a rinfoltire la tonica rosa del direttore generale Roberto Bagalini
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo Shark Ossorio

FERMO – Mario Ossorio è un nuovo Shark. Classe 1987, l’ala – pivot di origini spagnole può vantare un curriculum eccellente ed un passato in cui con la nazionale U21 arrivò fino alle semifinali dello Uefa Under 21 Futsal Tournament 2008.

Ottimo nell’uno contro uno, rapido ed abile a saltare l’uomo l’ultimo prestigioso arrivo alla corte del direttore generale Roberto Bagalini e di mister Cafù (Xota Xota, Cartagena, Mra Navarra, Azkar Lugo, Copenhague e Levante nel suo palmares) già scalpita e non vede l’ora di dimostrare a tutti le sue doti.

“Ho scelto il Futsal Cobà perché ho sentito parlare benissimo della società ed ho subito avuto una grande fiducia nel loro progetto. Un percorso di crescita costellato di tante vittorie in pochissimo tempo è un segnale chiaro, così come sono rimasto colpito dalla serietà che il club mette in ogni aspetto. Ho percepito una grande ambizione e voglia di far bene che per me sono fattori fondamentali. Quando poi ho potuto parlare di persona con il dg Bagalini è riuscito a trasmettermi ancora più voglia e adrenalina. Non ho avuto dubbi che gli Sharks fossero la squadra giusta per me e per far bene insieme. Per questo non vedo l’ora di iniziare la preparazione e di portare il mio contributo e la mia esperienza”.

“Personalmente darò tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati, cercando di mettermi a disposizione dello staff e dei compagni con grande senso del sacrificio. Metto sempre il gruppo davanti alla gloria personale, anche perché quando si lotta tutti insieme con lo stesso scopo e si crede nel lavoro di squadra si è più soddisfatti anche singolarmente – ha concluso Ossorio –. Per me non esiste una palla persa e lotto fino alla fine di ogni partita. Ho sempre fatto goal e prometto di continuare a farlo, sono molto contento di questa nuova sfida, arrivo carico, con grande motivazione, voglia di lavorare e umiltà. Spero di contribuire a portare il Futsal Cobà il più in alto possibile”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti