facebook twitter rss

CASTEL CLEMENTINO Rione San Marco conquista la cinquantesima edizione ( FOTO E VIDEO)

SERVIGLIANO - Si conclude la 50esima edizione di Castel Clementino caratterizzata da una serie di appuntamenti che hanno animato la città per settimane
Print Friendly, PDF & Email
La prima tornata

di Alessandro Giacopetti, foto e video Simone Corazza

E’ Rione San Marco con Pierluigi Chicchini a vincere la cinquantesima edizione del torneo cavalleresco di Castel Clementino a Servigliano. Il cavaliere del rione vincitore ha totalizzato 1670 punti, davanti a Luca Innocenti per Santo Spirito con 1655 punti; terzo Daniele Scarponi per Porta Marina con 1541 punti, seguito da Massimo Gubbini per Paese Vecchio con 1501 punti. Zero punti per Cristian Cordari di Porta Navarra che è uscito al primo turno dal percorso di gara. I veterinari hanno preferito non far tornare sul percorso il cavallo nelle successive tornate. Questa la classifica al termine delle quattro manches di gara.

A sfidarsi sul campo di gara: Massimo Gubbini per Paese Vecchio, Cristian Cordari per Porta Navarra, Luca Innocenzi per Santo Spirito, Pierluigi Chicchini per San Marco, Daniele Scarponi per Porta Marina.

Nel primo pomeriggio dalle 15.30 il corteo storico in costume aveva mosso i suoi passi dalla centrale Piazza Roma, per passare lungo alcune vie del paese fino a concludersi sul campo di gara dove era convenuto il pubblico per assistere alla manifestazione. Immancabile il tifo dei serviglianesi per il proprio rione, che ha spinto i cinque cavalieri a dare il meglio di loro nel tentativo di infilare con la lancia quanti più anelli possibile. Quattro le tornate di gara con anelli sempre più piccoli, per mettere maggiormente alla prova l’abilità del cavaliere. 60 i punti assegnati ad ogni anello nella prima, 70 nella seconda, 80 nella terza e 100 nella quarta tornata. Gara conclusa con la premiazione del vincitore, per la gioia del sindaco Marco Rotoni. San Marco è, infatti, rappresentante della municipalità. Il drappo è stato realizzato dai bambini della scuola di Servigliano.

In testa fin dalla prima tornata di gare Chicchini, ha saputo gestire il vantaggio acquisito: 390 punti nel primo giro, 413 nel secondo, 406 nel terzo e 461 nell’ultima manche. A sottrargli la vittoria ci ha provato Luca Innocenzi con i colori di Santo Spirito, spinto anche dall’entusiasmo dei contradaioli giallorossi. E’ giunto secondo collezionando 376 punti nella prima tornata, 384 nella seconda, 420 nella terza e 475 nella quarta. Al terzo posto Porta Marina che ha ottenuto rispettivamente 349, 407, 404, e 381 punti. Quindi Paese Vecchio con la sequenza 315 392, 421, 374 punti.

Presente anche Giuseppe Barolo il presidente della Federazione Italiana Giochi Storici che ha sottolineato come “la perfetta organizzazione fa sì che importanti nomi di cavalieri giostranti partecipino alla competizione”. Tra gli altri ospiti il presidente della Camera di Commercio di Fermo Graziano Di Battista, il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli.

LA FESTA DELLA VITTORIA

LA GARA

 

IL CORTEO VERSO IL CAMPO DI GARA

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti