facebook twitter rss

L’ADDIO A NORVEO MAURIZI
Gli amici della Croce Gialla: “Mai è mancata la tua vicinanza”

MONTEGRANARO -Gremitissima, nonostante il caldo, la chiesa di Santa Maria, stretta intorno alla famiglia
Print Friendly, PDF & Email

 

di Marco Pagliariccio

«Grazie a tutti per esserci vicini, in particolare alla Croce Gialla. Grazie davvero». Le poche parole di una delle tre figlie Sissi, rotte dalle lacrime di un dolore senza conforto, sono state il momento più toccante dell’ultimo addio a Norveo Maurizi, l’artigiano di 63 anni deceduto ieri travolto dal suo trattore mentre stava lavorando nei campi. Gremitissima, nonostante il caldo, la chiesa di Santa Maria, stretta intorno alla famiglia a testimoniare l’affetto verso un uomo stimato ed apprezzato da tutti a Montegranaro. Apprezzato sul lavoro, apprezzato nella sua attività di milite della Croce Gialla, che ha risposto presentandosi in massa con tanto di gonfalone per l’estremo saluto ad uno dei suoi componenti più amati e rispettati.

A recitare le parole di cordoglio a nome di tutta l’associazione, nella coda della cerimonia officiata da don Daniel, è stato il vicepresidente dell’associazione Emanuele Di Pietro. «Ti mandiamo un ringraziamento speciale a nome di tutta la nostra famiglia – ha detto il portavoce dell’associazione – volontario della nostra associazione da tanti anni, Norveo non ha mai fatto mancare la sua vicinanza, la sua disponibilità e la sua comprensione in qualsiasi momento della vita dell’associazione. Le più sentite condoglianze alla famiglia, anche se siamo coscienti del vuoto che Norveo ha lasciato e che non saranno le nostre parole a riempire. Ciao Norveo».
Dalla chiesa di Santa Maria la lunga processione si è poi spostata verso il cimitero cittadino.

Tragedia nelle campagne di Torre San Patrizio, 63enne muore travolto dal trattore

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti