facebook twitter rss

Don Piero Quinzi arriva
alla Sacra Famiglia: «Sarò il parroco di tutti»
(Foto e Video)

PORTO SAN GIORGIO - Santa messa oggi pomeriggio presieduta dall'arcivescovo Rocco Pennacchio che ha anche benedetto il tratto riqualificato di viale dei Pini. Loira annuncia: "Intitoleremo a don Enrico il piazzale della chiesa"
domenica 14 ottobre 2018 - Ore 23:59
Print Friendly, PDF & Email
Il saluto dell'arcivescovo Pennacchio e il discorso di presentazione di don Piero

“La Sacra Famiglia vive oggi un momento di particolare gioia e solennità nell’accogliere il nuovo parroco. Ringraziamo don Pietro e Michele per tutto quello che hanno fatto in questi mesi. Abbiamo superato questi 100 giorni difficili. Ricordiamo, comunque, tutti i sacerdoti perché tutti ci hanno fatto del bene”. Con queste parole l’arcivescovo Rocco Pennacchio oggi pomeriggio ha dato il benvenuto, alla guida della parrocchia Sacra Famiglia, quartiere nord di Porto San Giorgio, al nuovo parroco don Piero Quinzi. Originario di Sant’Elpidio a Mare, Quinzi non è nuovo a Porto San Giorgio dove in passato vi ha trascorso ben 11 anni prima di passarne 22 a Grottazzolina come parroco.

“Ringrazio l’arcivescovo per l’incarico, le istituzioni intervenute e i confratelli che hanno concelebrato la santa messa. Ringrazio anche la comunità di Grottazzolina (che lo ha salutato con una sentita e a tratti anche simpatica missiva letta da una ragazzina con cui è stato svelato l’uomo, amante della montagna, con senso di umorismo e “avviato al mondo di WhatsApp”). Con loro ho imparato a fare il parroco. Porto con me esperienza e relazioni che mi hanno legato alla comunità di Grottazzolina. Ora per me inizia una nuova avventura. Anche se sono stato a Porto San Giorgio per 11 anni per me questa che inizia è un’esperienza nuova. Mi sento come Salomone che all’inizio del suo regno chiede al Signore la sapienza per essere all’altezza. Vengo in punta di piedi cercando di inserirmi nel cammino di fede alla Sacra Famiglia, per essere uno della comunità. Vengo con la consapevolezza dei miei limiti e difetti ma anche con la consapevolezza dei voti avuti dal Signore, per condividerli con i parrocchiani. Ci arricchiremo vicendevolmente nella preghiera. Io sarò il parroco di tutti, ho sempre cercato di esserlo. Il mio carattere mi porta ad essere discreto, non invadente ma sempre disponibile. Il mio aspetto a volte sembra incutere soggezione, non ci si fermi all’apparenza. Cerchiamo di costruire insieme qualcosa di bello e di grande. La mia gratitudine a don Pietro e a Michele”.

Don Piero Quinzi

“Il mio saluto, dell’amministrazione e di tutta la città all’arcivescovo, ai sacerdoti e a tutti i presenti, un saluto particolare al sindaco di Grottazzolina Farina e alla folta comunità di suoi concittadini intervenuti per festeggiare don Piero – le parole del sindaco Loira – è sempre emozionante per me rivolgere un saluto in questa parrocchia, la mia parrocchia e della mia famiglia. Auguro al nuovo parroco di essere un punto di riferimento per tutto il quartiere nell’esempio sempre vivo di don Enrico Perfetti”, il ricordo del primo cittadino che ha aggiunto: “A lui intitoleremo il piazzale vicino alla chiesa. Don Piero faccia di questa parrocchia quello che è sempre stato: un punto di aggregazione per i nostri giovani in un momento storico molto delicato in cui le relazioni umane, autentiche, rischiano di essere sostituite da forme di progresso discutibili”.

E’ il turno del primo cittadino di Grottazzolina Remola Farina  che non trattiene l’emozione: “Ringrazio il sindaco sangiorgese per aver menzionato la nostra comunità numerosissima in chiesa ma rappresento anche i nostri concittadini che non sono presenti. Don Piero ci mancherà. Sempre prudente e sapiente. Mi è stato vicino in moltissime situazioni, soprattutto quelle legate al sociale. Gli auguro di fare anche alla Sacra Famiglia l’ottimo lavoro svolto a Grottazzolina. Mi dispiace di essermi commossa ma credo fosse ‘necessario'”.

E dopo la santa messa l’arcivescovo Pennacchio, alla presenza del sindaco Loira, dell’assessore Silvestrini e di diversi consiglieri comunali tra cui Di Virgilio, De Luna e Clementi, è sceso in strada per benedire il nuovo tratto di viale dei Pini, allargato e asfaltato, che proprio dalla chiesa procede verso nord fino all’incrocio con via Le Marine. Da li tutti al piano terra della Sacra Famiglia per un rinfresco con una comunità di quartiere a dare il benvenuto al suo nuovo parroco.

L’arcivescovo Rocco Pennacchio

Il saluto del sindaco Nicola Loira

Il saluto del sindaco Farina Remola

Don Piero saluta i suoi parrocchiani

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X