facebook twitter rss

Un circolo di lettura a Villa Vitali

FERMO - Da martedì 6 novembre, un incontro al mese per confrontarsi su libri ed autori. L’iniziativa, aperta a tutti, nasce all’interno del centro sociale di Villa Vitali.
Print Friendly, PDF & Email

Prende il via, a Fermo, un’esperienza assolutamente nuova sul fronte lettura, almeno per gli ultimi anni: un manipolo di appassionate ed appassionati cultori di buoni libri ha deciso di costituire un gruppo di lettura, ossia un ritrovo per chi ama leggere, scambiarsi opinioni su testi letterari, scoprire nuovi autori. Niente di eccezionalmente innovativo in realtà se non per il fatto che per Fermo, ammantata da sempre come città di cultura, ricca di associazioni e di manifestazioni culturali, tale esperienza mancava. Ed oggi, in un contesto sociale che sembra sempre più soffrire l’approccio alla lettura del libro, che richiede tempo, impegno e concentrazione, un tentativo del genere assume quasi un valore rivoluzionario.

L’idea è nata all’interno del centro sociale di Villa Vitali grazie all’entusiasmo di Cinzia Centanni, Ilaria Verdecchia e Peppe Natarella che, insieme a Carlo Pagliacci, hanno deciso di provare a coltivare la passione per i libri e le buone letture invitando tutti gli interessati ad un incontro che si terrà martedì 6 novembre alle ore 21 proprio presso il centro sociale di Villa Vitali.

“Il nostro centro non è nuovo a queste iniziative” sottolinea il presidente Franco Marziali. “Organizziamo incontri, presentazioni di libri, confronti su tematiche specifiche oltre che eventi di taglio più ludico come, ad esempio, tornei di burraco, bridge e biliardo, e per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione i locali un martedì al mese, per favorire un percorso culturale che riteniamo assolutamente valido e stimolante. Leggere un buon libro, e magari farsi consigliare, e discuterne insieme ad altri lettori e lettrici può rivelarsi un’esperienza utile a crescere, ad acquisire una mentalità più aperta al dialogo, cosa di cui, in questi tempi, abbiamo sempre più bisogno. Del resto, il senso di un centro sociale è proprio questo: favorire l’incontro di persone ed aiutarle a stare bene insieme”. Tra le iniziative in cantiere anche il concorso fotografico “Fermo Nascosta” che verrà presentato domenica 11 novembre in Piazza del Popolo, “a significare come riteniamo importante” conclude Marziali “dare spazio alla creatività ed alla condivisione di esperienze, sia sul piano letterario che su quello visivo e di ri-scoperta della realtà urbana in cui viviamo”.
Il centro sociale è posto all’interno del parco di Villa Vitali, in un contesto particolarmente suggestivo a ridosso del centro storico di Fermo. Il circolo di lettura è aperto a tutti. Per informazioni: 349.3559247 – 391.3215292.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti