facebook twitter rss

Porto Sant’Elpidio al terzo posto,
Adami stende il Marina

ECCELLENZA - Basta una rete dal dischetto del bomber classe 1988, che sin qui in campionato era rimasto a secco se non in Coppa Italia con il Servigliano Lorese, per regalare ai rivieraschi il quinto successo stagionale ed il terzo gradino del podio
Print Friendly, PDF & Email

Solo un anno fa Gianluca Adami cercava di superare Eddy Mengo da avversario. Oggi il primo segna con il Porto Sant’Elpidio e il secondo si gode con ottimi risultati la sua prima esperienza in panchina

 

di Leonardo Nevischi

 

PORTO SANT’ELPIDIO – Come mostra la foto di cui sopra, solo un anno fa Gianluca Adami cercava di superare Eddy Mengo da avversario, uno da capitano e bomber del Montegiorgio l’altro da perno difensivo del Porto Sant’Elpidio. Quest’oggi il gioco delle parti si è completamente rovesciato. Mentre il primo segna la rete che mette al tappeto il Marina e regala ai rivieraschi il terzo posto solitario nel campionato di Eccellenza, il secondo si gode i frutti della sua prima esperienza alla guida tecnica di una squadra. Adesso il Porto Sant’Elpidio può puntare in grande, soprattutto perché sembra essersi definitivamente sbloccato colui che lo scorso anno coronò a suon di gol il sogno chiamato Serie D di un’altra squadra fermana (il Montegiorgio appunto).

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 1: Gagliardini, Balestra (23’ st Cantarini), Stortini, Nicolosi, Marozzi (17’ st Mandorlini), Monserrat, Marziali (17’ st Orazi), Panichelli, Adami (43’ st Cannoni), Cuccù, Ruzzier (42’ st D’Alessandro). A disposizione: Smerilli, Del Moro, Giglini, Zira. All. Eddy Mengo

MARINA 0: Castelletti, Ribichini (45’ pt Droghini), Santini, Terenzi, Santini, Marini, Simone, Maiorano, Nacciariti, Giocchini (21’ st Gabrielloni), Gagliardi, Carsetti(16’ st Bassotti). A disposizione: Bastianelli, Paci, Lumia, Fabretti, Rossetti, Cerioni. All. Giammarco Malavenda

RETI: 38’ st Adami (R)

ARBITRO: Serafino Marchei di Ascoli Piceno; assistenti Mirko Chirico di Ancona, Luca Giretti di Macerata

NOTE: Ammoniti Carsetti, Marozzi, Nacciarriti, Simone, Terenziu. Corner: 10 – 5. Recupero +3′ +5′

LA CRONACA

Al Ferranti di Porto Sant’Elpidio, i padroni di casa guidati da Eddy Mengo ed il Marina di mister Malavenda hanno dato vita ad un match avvolgente, caratterizzato da occasioni da una parte e dall’altra e deciso nel finale da un’ingenuità degli ospiti, che forse hanno pagato dal punto di vista della brillantezza il recupero della settima giornata giocato infrasettimanalmente a Fano contro l’Atletico Alma.

La prima frazione è tutta a tinte calzaturiere, con gli elpidiensi che sfiorano a più riprese il vantaggio senza riuscire a rompere il ghiaccio. L’occasione più ghiotta è senza dubbio quella avviata da Cuccù dalla sinistra e tramutata in rete da Ruzzier, tuttavia resa vana dalla bandierina alzata che segnalava il fuorigioco del cobra rivierasco.

Nella ripresa, invece, sono gli ospiti a partire con il piede sull’acceleratore, con Simone che sugli sviluppi di un angolo inzucca la sfera sfiorando l’incrocio dei pali. Al 65′ Adami si addentra nell’area del Marina ma giunto a tu per tu con Castelletti si fa respingere la conclusione dal numero uno ospite, tuttavia sulla ribattuta nemmeno Cuccù a botta sicura riesce ad insaccare perché Marini respinge sulla linea di porta. La risposta degli uomini di Malavenda è tutta nel tiro di Bassotti deviato in tuffo dai guantoni di Gaglairdini.

Intorno al 82′ il Porto Sant’Elpidio aumenta la spinta offensiva e se in un primo frangente Castelletti miracoleggia sul colpo di testa di Cuccù, in un secondo istante non ha colpe quando Simone colpisce in area la sfera con un braccio e regala un calcio di rigore alla formazione di Eddy Mengo. Dal dischetto Adami non ripete l’errore della gara contro l’Atletico Gallo Colbordolo e sigla il gol che vale la vittoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti