facebook twitter rss

Week end positivo per la
Fermo Nuoto e Pallanuoto

PISCINA - Under 15 vittoriosi in casa contro i pari età tolentinati, di rilievo anche il fine settimana degli Under 11, impegnati in quel di Ancona. Per ambo le giovani compagini si trattava dell'esordio di stagione
Print Friendly, PDF & Email

I ragazzi dell’Under 11

FERMO – Buona la prima. Questa potrebbe esser la sintesi del weekend di campionato, appena trascorso, della pallanuoto fermana, che con le categorie Under 15 e Under 11 ha inaugurato i rispettivi campionati.

Cominciamo allora dall’ottima prova della categoria maggiore, dato che l’Under 15 maschile, diretta a bordo vasca dal tecnico Andrea Mancini, all’esordio casalingo contro i pari età tolentinati, l’ha spuntata in una partita avvincente e piena di colpi di scena, ma soprattutto di guida del match: solo nell’ultimo parziale, infatti, le calottine fermane consolidavano quel vantaggio decisivo che avrebbe garantito loro il successo, chiudendo con il risultato di 10 a 7.

Dopo un avvio sottotono, infatti, pagando un minimo passivo, i giallorossi della Fermo Nuoto e Pallanuoto pareggiavano i conti al secondo parziale, imponendo alla gara in questo e nel successivo tempo un ritmo altissimo che permetteva loro di inanellare una serie di quarti vittoriosi che li avrebbe, appunto, portati ad una comoda vittoria. La sintesi dei parziali è la seguente: 0-1, 2-1, 3-1, 5-4. Un successo del collettivo, è vero, ma fatto da tante individualità, quelle di Cerolini, Gargano, Vita, Fortuna, Fratini, Fenni, Romanelli, Gentili, Mercuri, Santini, Chimenti, Concetti, Mele e Fazi che si sono spesi fino all’ultima goccia per acciuffare, prima, e conservare, poi, il vantaggio. ”Partita molto maschia ma corretta – afferma un ovviamente soddisfatto Andrea Mancini – affrontata da entrambe le squadre con la massima intensità”.

Galvanizzati dalla vittoria, i ragazzi della Under 15 preparano, però, già il match di domenica prossima, sempre in casa ma contro la, almeno sulla carta, più forte Vela di Anonca. Alle ore 14.15, nell’impianto comunale di Fermo, domenica 25 novembre l’auspicio è che il tifo di casa supporti nuovamente la squadra verso un altro centro.

Positivo, sebbene non vittorioso, è stato pure l’altro esordio, quello dei più piccoli in assoluto nella federazione italiana della Pallanuoto: l’Under 11, la nuova categoria di questa stagione 2018/19, si tuffava in vasca per la prima volta e lo faceva al torneo del Passetto di Ancona. L’evento, che domenica scorsa metteva in competizione sei novelle squadre di belle speranze per la pallanuoto, ha visto le calottine giallorosse ben figurare, nonostante per molti dei giovanissimi in acqua fosse la primissima partita ufficiale: 4 punti totali, dati da una vittoria, un pareggio e tre sconfitte, sono stati il degno bottino per i nostri piccoli atleti nelle cinque partite disputate, atleti che, va ricordato, “hanno difeso i colori fermani con grinta e passione – come rileva il loro tecnico Marco Andrenacci – soprattutto divertendosi e restando entusiasti di questa prima esperienza, a prescindere da uno score non del tutto eccezionale”.

Il prossimo futuro della pallanuoto fermana allora ha i nomi di Befacchia, Beltrami, Bizzarri, Borghini, Bruni, Cerquozzi, Del Rosso, Ermini, Fioravanti, Maizzi, Malaspina, Narcisi, Nunzi, Paccapelo, Pettinari, Piccinini e Trocchianesi, un futuro non necessariamente in azzurro, data l’assenza di specifica di genere che caratterizza questa categoria giovanile, ma che se azzurro debba essere, per tutti, possa esser quello della nazionale maggiore.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti