facebook twitter rss

Il terminal bus resta a Tiburtina,
il sindaco Raggi ci ripensa
Il Pd: “Vittoria dei cittadini”

POLITICA - Francesco Verducci, primo firmatario dell'interrogazione in Senato, rimarca come l'idea di spostare da Tiburtina ad Anagnina sarebbe stato "uno schiaffo a pendolari, lavoratori e studenti"
Print Friendly, PDF & Email

E alla fine è arrivato il dietrofront del sindaco Virginia Raggi. Ad annunciarlo è Francesco Verducci, parlamentare del Partito Democratico, che ieri dai banchi del Senato aveva richiesto con forza attraverso un’interrogazione “che venisse scongiurata la sciagurata idea di spostare da Tiburtina ad Anagnina il Terminal dei Bus”. Uno spostamento che se, confermato, avrebbe avuto un impatto pesante sulla vita quotidiana di migliaia di persone che raggiungono Roma ogni giorno, in particolare, come ha ribadito Verducci, da Abruzzo, Marche, Molise e regioni del Sud.

“Sarebbe stato uno schiaffo a migliaia di pendolari, lavoratori e studenti ed un arretramento gravissimo per la vocazione strategica di Roma Capitale. La Raggi alla fine ha dovuto fare dietro front. È una vittoria dei cittadini italiani e romani. Siamo molto orgogliosi di aver combattuto e vinto questa battaglia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti