facebook twitter rss

Tragedia alla Lanterna Azzurra,
altri due fermi
Ipotesi banda delle rapine

DRAMMA - Si allarga l'indagine sulla morte di sei persone nella discoteca di Corinaldo. Ora sono tre i fermati dopo il minorenne sospettato di aver spruzzato lo spray. Tutti al momento devono rispondere di possesso di droga
Print Friendly, PDF & Email

Il ponticello dove ha ceduto la balaustra

 

Strage in discoteca, altri due fermi oltre a quello del minore che secondo gli inquirenti avrebbe spruzzato lo spray urticando dando il via al caos all’interno della Lanterna Azzurra di Corinaldo. Sia per lui che per i due nuovi fermati l’accusa al momento è di possesso di droga.

L’ipotesi che sta prendendo piede tra chi indaga è che alla Lanterna Azzurra fosse presente una banda di giovani dedita alle rapine nei confronti di coetanei e che potrebbe aver utilizzato lo stratagemma dello spray urticante per coprirsi la fuga. Ulteriori dettagli per fare il punto delle indagini saranno fornite nel pomeriggio nel corso di una conferenza stampa. Sei le persone che erano morte nella notte tra venerdì e sabato. Una settantina i feriti, 7 restano gravi.

 

Tragedia in discoteca, le storie delle vittime

Tragedia in discoteca, identificato il minorenne che ha usato lo spray

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti