facebook twitter rss

Fragilità nella terza età,
la Regione Marche a Madrid
per presentare un modello strategico

EVENTI - Un tema particolarmente rilevante dato che si prevede che in Europa il numero di persone di età superiore ai 65 anni passerà dal 18% al 28% entro il 2060, quando il 12% della popolazione avrà più di 80 anni
mercoledì 12 Dicembre 2018 - Ore 09:07
Print Friendly, PDF & Email

La Regione Marche partecipa giovedì 13 dicembre a Madrid al Forum dei portatori di interesse della Joint Action (JA) Europea Advantage.

Advantage è il progetto europeo che unisce e mette in sinergia 22 Paesi dei 28 facenti parte della UE, che nella capitale spagnola, presso il Ministero della salute, presenta l’“Approccio alla Prevenzione della Fragilità (FPA)”, ovvero il modello strategico messo a punto per affrontare la fragilità dell’anziano, condiviso con i rappresentanti dei sistemi salute e delle parti interessate degli Stati membri.

La Spagna, coordinatore del progetto, attraverso il Servizio Sanitario di Madrid e l’Ospedale Getafe’, con il sostegno del Ministero della Salute, delle organizzazioni dei consumatori e del benessere sociale, organizza l’iniziativa che riunisce operatori e istituzioni da tutto il continente. Obiettivo del Forum è affrontare le problematiche connesse all’invecchiamento demografico, una delle sfide più impegnative che l’Europa si trova attualmente ad affrontare. La popolazione anziana è infatti maggiormente esposta al rischio di diventare fragile e di sviluppare disabilità, con un impatto sul benessere e sulla sostenibilità dei sistemi sanitari.

La Regione Marche è partner dell’iniziativa con un pool di enti quali agenzie sanitarie, istituti di ricerca dedicati all’anziano e allo studio della prevenzione e del miglioramento dei sistemi sanitari, come l’Agenas, l’Inrca, l’Iss Istituto Superiore Sanità e l’Ucsc Università Cattolica del Sacro Cuore, che sono impegnati sul fronte della prevenzione della fragilità degli anziani e per promuovere un invecchiamento in autonomia e serenità. La Regione Marche è responsabile delle attività di disseminazione dei risultati e contribuisce al modello di sostegno all’Invecchiamento Sano e Attivo, che consente alla popolazione anziana di migliorare la propria qualità della vita e prevenire l’insorgere della fragilità.

Il tema della fragilità nella terza età è dunque particolarmente rilevante dato che si prevede che in Europa il numero di persone di età superiore ai 65 anni passerà dal 18% al 28% entro il 2060, quando il 12% della popolazione avrà più di 80 anni.

Ciò significa un aumento della disabilità e della dipendenza legate all’età con conseguenze sul benessere dell’individuo, condizioni che richiedono con urgenza cambiamenti sostenibili dei sistemi socio-sanitari.

L’evento è un’opportunità per i partner della JA Advantage, per i rappresentanti dei Ministeri Salute e per le parti interessate, per confrontarsi sulle strategie da adottare a favore della prevenzione della salute e per la gestione delle problematiche della terza età.

Il forum sarà anche una buona occasione per diffondere la campagna informativa “Affrontiamo la fragilità”, che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, manager della salute professionisti, pazienti, e ricercatori, sull’importanza di assumere un atteggiamento proattivo rispetto alle fasce più deboli della società.

Il progetto avviato nel 2015 vede il coinvolgimento delle Regioni Campania, Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna e la sinergia di 33 istituzioni impegnate nell’approccio comune alla tutela della salute e offrire un invecchiamento sano e attivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X