facebook twitter rss

Pignotti, prime parole da assessore: “Incarico impegnativo, darò il massimo”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il neo assessore ad urbanistica, sport e manutenzioni: "Ho accettato il mese scorso, ora sono pronto a partire; per l'urbanistica mi servirà un po' di rodaggio; nello sport pronto a incontrare tutte le associazioni"
Print Friendly, PDF & Email

“Sarà difficoltoso, ma darò il massimo. Mi è stata offerta questa opportunità e ho deciso di accettarla”. Prime parole da assessore per Alessio Pignotti, dopo la nomina del sindaco Alessio Terrenzi, che lo ha voluto in giunta a colmare il posto lasciato a settembre da Matteo Verdecchia. Come il suo predecessore si occuperà di urbanistica e sport ed avrà anche le manutenzioni.

Il suo nome veniva dato ormai per certo da settimane e si attendeva solo l’ufficialità. “Mi è stato proposto di entrare in giunta da circa un mese – rivela Pignotti – ci ho riflettuto, ho cercato anche di vedere come organizzarmi con gli impegni lavorativi ed ora sono pronto ad iniziare. Sono onorato della fiducia che il sindaco ha riposto in me. Ringrazio chi mi è sempre vicino e i miei datori di lavoro per avermi incoraggiato. Sicuramente quella all’urbanistica è una delega di peso, avrò bisogno di un po’ di rodaggio, cercherò una stretta collaborazione con gli uffici per studiare le priorità su cui servirà intervenire. Per quanto riguarda lo sport, è un settore che mi ha sempre appassionato, sono pronto al dialogo con le associazioni cittadine, che spero di incontrare presto”.

Sa di aver bisogno di un po’ di tempo, il neo assessore. “Entro con un bilancio di previsione 2019 già pronto, con gli investimenti per il prossimo anno programmati. Sfrutterò questi primi mesi per approfondire i problemi principali da affrontare”. C’è chi gli ha fatto notare, dopo la notizia della nomina ad assessore, di essersi dimesso in passato, durante la scorsa legislatura, da consigliere comunale. “Ho fatto quella scelta senza alcuna polemica, semplicemente perchè in quel momento lo ritenevo giusto. Durante il precedente mandato, quando è cambiata la composizione della maggioranza, ho avuto dubbi sull’opportunità di andare avanti con una coalizione diversa da quella che aveva vinto le elezioni e ho vissuto con disagio quella fase. Ora si apre un altro capitolo, mi è stata data questa opportunità e voglio impegnarmi al massimo. Credo che Matteo Verdecchia abbia svolto un ottimo lavoro, ci sentiamo spesso e so di poter contare su di lui, che anche dopo le dimissioni è rimasto vicino all’attività amministrativa. Da consigliere mi sono impegnato soprattutto per la mia frazione. Bivio Cascinare, di cui ero un punto di riferimento e per la quale credo si siano raggiunti risultati importanti. Ora chiaramente rivesto un ruolo diverso che richiede un’attenzione all’intero territorio comunale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti