facebook twitter rss

Le Marche si fermano a Tiburtina, Cangini: “Pericolo scampato, la Raggi ha risposto”

ROMA - "I viaggiatori marchigiani, già penalizzati dalla nota carenza di strade, treni e aeroporti - spiega Cangini -  potranno dunque tirare un sospiro di sollievo. Grazie, perciò, a Virginia Raggi, che ha avuto l’intelligenza di rivedere una decisione sbagliata. Ravvedimento cui credo abbiano contribuito le relative polemiche a livello nazionale e il pressing del gruppo consiliare di Forza Italia"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Ci ha messo un mese e mezzo, ma alla fine il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha risposto alla lettera con cui la pregavo di non trasferire da Tiburtina ad Anagnina il terminal dei pullman da e per le Marche. Pericolo scampato, a quanto pare”.  Questo l’annuncio del senaotre di Forza Italia Andrea Cangini. Sindaco Raggi che ha risposto al senatore espressione dei collegi marchigiani: “Le linee che si attestano a Tiburtina, provenendo dalla regione Marche, continueranno a farlo”scrive il sindaco.

“I viaggiatori marchigiani, già penalizzati dalla nota carenza di strade, treni e aeroporti – spiega Cangini –  potranno dunque tirare un sospiro di sollievo. Grazie, perciò, a Virginia Raggi, che ha avuto l’intelligenza di rivedere una decisione sbagliata. Ravvedimento cui credo abbiano contribuito le relative polemiche a livello nazionale e il pressing del gruppo consiliare di Forza Italia. Tutto bene quel che finisce bene”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti