facebook twitter rss

Verso Fermana-Feralpisalò
con la carica
del presidente Simoni

SERIE C - Il tradizionale appuntamento settimanale con il numero uno gialloblù si infarcisce, per l'occasione, di una nobile sottolineatura a sostegno della piazza. "I nostri tifosi come esempio di sportività e correttezza", afferma il vertice canarino
Print Friendly, PDF & Email

Umberto Simoni, presidente della Fermana

FERMO – Riprende il campionato, dopo la sosta che ha seguito la gara di Verona, contro la Virtusvecomp e che ha determinato anche l’ultimo impegno del 2018.

Il lungo digiuno senza gare è quasi terminato: sabato alle 16,30 la Fermana torna a giocare al Bruno Recchioni ospitando la Feralpisalò nella 21^ gara di campionato (2^ di ritorno). Il presidente Umberto Simoni torna così a dare tutta la sua carica alla squadra, dopo un girone di andata da grande protagonista, chiuso al terzo posto.

Non manca, tuttavia, di toccare anche altri temi vicini al calcio e di cui si è parlato a lungo, proprio durante la sosta, come gli scontri negli stadi. Simoni sottolinea infatti l’importanza e la fortuna di poter contare sul supporto di tifosi come quelli gialloblù, capaci si farsi apprezzare in tutta Italia per correttezza e rispetto.

Se vogliamo salvare il meraviglioso gioco del calcio dobbiamo fare tutti un passo indietro e riflettere sui comportamenti. I dirigenti delle società devono dare l’esempio parlando di calcio e tralasciando la polemica – afferma il presidente Umberto Simoni -. Noi tra i nostri tifosi possiamo contare su realtà come Solo Fermana e il gruppo 1920 che fino adesso hanno dimostrato che la loro sportività è al primo posto. Per questo li ringrazio e ringrazio anche tutti i tifosi che vengono a godersi la partita della Fermana in casa e fuori. Non siamo mai soli”.

Simoni passa poi a parlare del primo impegno del 2019: “Sabato incontriamo la Feralpisalò, una squadra forte, che si è anche rinforzata, ma se giochiamo con grinta, determinazione e cattiveria agonistica, sicuramente otterremo un risultato positivo, quindi forza ragazzi. La società ha piena fiducia in voi, fino adesso avete dimostrato di essere dei veri professionisti. In queste tre partite che si giocheranno nel giro di una settimana dovete confermare che la posizione in classifica ve la siete meritata senza che nessuno vi abbia regalato nulla. Quindi mettetecela tutta e lottate fino all’ultimo minuto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti