facebook twitter rss

Scarponi punta al poker in sella a Negretti:
confermato cavaliere per Porta Marina

SERVIGLIANO - Il folignate correrà domenica 18 agosto ancora per il rione rossoblù: "Puntiamo su Negretti, purosangue di proprietà del Rione Spada"
Print Friendly, PDF & Email

Sarà ancora il folignate Daniele Scarponi il cavaliere di Porta Marina per la Giostra dell’anello di Servigliano che si correrà domenica 18 agosto. Lo ha deciso all’unanimità il direttivo del rione rossoblù, guidato dal neo console Carlo Porfiri Perugini. Domenica scorsa, il vertice di Porta Marina si è recato a Foligno per incontrare Daniele Scarponi, i responsabili del Rione Spada (il priore Riccardo Ricci e il vice priore Jonathan Spaziani) e per ammirare Negretti, il purosangue inglese di 10 anni che sarà in gara nella tenzone del prossimo agosto. Strette di mano, foto di rito: “Tutti carichi per il 2019”.

Va detto che Scarponi, che ha segnato la storia della Quintana di Foligno, è uno dei cavalieri più vittoriosi a Servigliano, avendo conseguito ben tre successi (nel 2013, 2014 e 2016), sempre per i colori di Porta Marina. Di sicuro il binomio Scarponi-Negretti sarà uno dei più quotati in occasione della Giostra dell’anello del 18 agosto. Scarponi si avvarrà della collaborazione di Marco Remoli. Già scelto il secondo cavallo: Red Door, purosangue di 8 anni, arriva da Pistoia e appartiene alla scuderia Nencini. Nella delegazione presente a Foligno, anche la neo dama Michela Minnetti.

“La conferma di Scarponi è molto importante – dice Michele Tarulli, responsabile scuderia del rione Porta Marina –. Daniele è una garanzia sotto l’aspetto della professionalità, della serietà, della correttezza. Lo conosco molto bene, essendo stato console di Porta Marina in occasione dei primi due palii vinti da Scarponi per Porta Marina. Ho visto in lui sete di rivincita, dopo le ultime due Giostre dell’anello veramente sfortunate. Ci crediamo”.

Molto soddisfatto Scarponi: “Devo molto a Porta Marina, ringrazio per la fiducia che mi è stata accordata e spero di ripagarla vincendo il palio 2019. Puntiamo su Negretti, purosangue di proprietà del Rione Spada: sarà impegnato solo a Servigliano, avremo l’occasione di presentarlo al meglio”.

“Sarà un anno importante per Porta Marina – commenta il console Carlo Porfiri Perugini –. C’è voglia di far bene, abbiamo stilato una programmazione annuale molto importante. A Foligno eravamo in tanti, a testimonianza del calore con cui i rionanti vivono Porta Marina”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X