facebook twitter rss

Successo per la tombolata al centro sociale,
aspettando il Palio del Mare 2019

PORTO SANT'ELPIDIO - Ancora una volta a fare la differenza è stato il gioco di squadra e l'intraprendenza del gruppo del Palio del Mare che si attiva per mettere in campo iniziative dove si lavora e ci si impegna in prima persona
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Una festa insieme, fatta di divertimento ma anche di socializzazione, il tutto all’insegna del grande lavoro di squadra che caratterizza l’organizzazione del Palio del Mare. Il centro sociale di Via Pesaro di Porto Sant’Elpidio ha ospitato ieri la tombolata del Palio del Mare. Un evento che ha visto una numerosissima partecipazione, sia di pubblico che di commercianti e imprese che hanno messo a disposizione buoni e premi.

Ancora una volta a fare la differenza è stato il gioco di squadra e l’intraprendenza del gruppo del Palio del Mare che si attiva per mettere in campo iniziative dove si lavora e ci si impegna in prima persona. Ad accomunare i caporioni, l’atletica Porto Sant’Elpidio 1984, e tutti i collaboratori è  la consapevolezza che l’obiettivo finale, pur trattandosi di un evento complesso e finanziariamente impegnativo, è in grado di regalare emozioni uniche oltre che rappresentare un importante momento d’identità e di attrattiva turistica estiva, non solo per la città di Porto Sant’Elpidio ma per tutto il territorio provinciale fermano.

Preparativi che vengono portati avanti per gran parte dell’anno: dalla ricerca degli sponsor fino alla progettazione dei carri e tanto altro. Il punto forte del Palio del Mare resta l’azione comune: tutti i rioni insieme  con l’atletica Porto Sant’Elpidio 1984 sono  impegnati per creare un evento entrato a far parte della tradizione e che in passato ha fatto sentire la sua mancanza. La risposta lo scorso anno per il grande ritorno è stata sorprendente: in migliaia hanno raggiunto il lungomare faleriense. Non manca anche la rivalità che si limita però a quella che è la gara vera e propria.

Non resta che attendere la prossima edizione 2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X