facebook twitter rss

Espugnato il bunker della droga:
era sorvegliato da Pit Bull e Rottweiler
operazione di Carabinieri e Finanza
supporto dei vigili del fuoco

LIDO TRE ARCHI/PORTO SANT'ELPIDIO - Una delle due abitazioni era un vero e proprio bunker, difficilmente avvicinabile da estranei, poiché dotato di un articolato sistema di video-sorveglianza esterna, di inferriate a tutti gli infissi e con all’interno due cani
venerdì 1 Febbraio 2019 - Ore 14:09
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’operazione di questa mattina

(articolo aggiornato alle 19.15)

di redazione CF

Blitz questa mattina, a Lido Tre Archi per carabinieri e guardia di finanza con un’unità cinofila del Gruppo del comando provinciale delle Fiamme gialle. L’operazione è scattata intorno alle 9 di questa mattina.

Tutto è iniziato a seguito di articolate indagini di polizia giudiziaria condotte di Carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, inerenti una segnalata attività di spaccio nel territorio costiero elpidiense e nella vicina Lido Tre Archi, i militari, di concerto con l’autorità giudiziaria  Fermana, hanno ottenuto due mirati decreti di perquisizione domiciliare e personale a carico di alcuni pregiudicati del posto.

In particolare le operazioni di perquisizione, svolte dai Carabinieri di Porto Sant’Elpidio unitamente a quelli del Nucleo Investigativo di Fermo e con l’ausilio delle unità cinofile del locale Comando della Guardia di Finanza, presso le abitazioni dei citati pregiudicati, hanno permesso il rinvenimento e sequestro di 320 gr. hashish diviso in 4 involucri e 11 gr. di cocaina di alta qualità, suddivisa in tre involucri in cellophane, oltre che 2.500,00 euro in contanti suddivisi in mazzette da 1000 euro, sicuro provento di precedente spaccio.

Particolari e difficoltose sono state le varie fasi, tali da richiedere anche l’ausilio dei Vigili del Fuoco poiché una delle due abitazioni era un vero e proprio bunker, difficilmente avvicinabile da estranei, poiché dotato di un articolato sistema di video-sorveglianza esterna, di inferriate a tutti gli infissi e con all’interno due cani razza pitbull e rottweiler a salvaguardare la proprietà.

Il positivo esito dei controlli ha consentito ai ai militari di tratte in arresto per detenzione ai fini di spaccio  un uomo di 27 anni, e di sequestrare oltre che lo stupefacente, i contanti e i materiali utili al confezionamento, anche tutti i dispositivi di registrazione video, utilizzati a guardia della fortezza. Le immagini saranno quindi setacciate fotogramma dopo fotogramma, per dare un volto e quindi una identità a tutti gli acquirenti del “bazar della droga”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X