facebook twitter rss

Scuola di Salvano più grande, aperta ai genitori e punto di riferimento del quartiere (FOTO)

FERMO - Calcinaro: "Non è un punto di arrivo. Abbiamo i fondi per il prossimo obiettivo: l'adeguamento sismico della struttura"
sabato 2 Febbraio 2019 - Ore 13:18
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Con i piccoli alunni della scuola a cantare l’inno nazionale italiano di fronte a propri genitori, alle autorità locali e alle professoresse. Così è iniziata questa mattina l’inaugurazione dei nuovi locali della Scuola Primaria e dell’Infanzia a Salvano, situati nella parte ovest dell’edificio: al piano terra una nuova aula per la scuola dell’Infanzia e una palestra che al di fuori dell’orario scolastico sarà usata come sale polivalente a disposizione del quartiere. Al primo piano ci sono due nuove aule per la Scuola Primaria.

La dirigente scolastica Marinella Corallini ha esordito: “oggi arriva a conclusione un necessario progetto di allargamento partito 4 o 5 anni fa. L’amministrazione comunale ha capito la priorità e la necessità di fare di questa scuola il punto di riferimento del quartiere. Salvano deve diventare, a sua volta, punto di riferimento del territorio che va da Torre di Palme e Marina Palmense a quello vicino a Porto San Giorgio. Un lavoro che proseguirà nell’ambito della digitalizzazione della scuola. Vogliamo aprire la vita della scuola al coinvolgimento delle famiglie”, ha anticipato la dirigente scolastica.

Il sindaco Paolo Calcinaro ha aggiunto: “questo deve essere polo di riferimento per una macrozona della città attraverso la realizzazione della dotazione di servizi necessari. Non è un punto di arrivo. Abbiamo ottenuto un finanziamento di 650 mila euro che si aggiungono a fondi che già abbiano che poterà nei prossimi anni all’adeguamento sismico della struttura. Qui accanto, inoltre, c’è un campo polivalente che potrà lavorare in sinergia con la scuola.

Un lavoro – ha ricordato il sindaco di Fermo – che si collega a quello che faremo alla scuola della zona Molini, per la quale pochi giorni fa abbiamo firmato il contratto con la ditta aggiudicataria. Anche lì faremo l’ampliamento con realizzazione di una palestra ad uso del quartiere”.

Sindaco che ha concluso il suo intervento ringraziando l’ingegner Ingrid Luciani, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fermo, l’ingegner Diletti che ha seguito il lavoro dall’interno della struttura comunale, e il progettista, ingegner Finucci. Prima di impartire la benedizione, l’arcivescovo di Fermo, monsignor Rocco Pennacchio, ha espresso la sua soddisfazione nel vedere molti genitori presenti e ha definito la scuola “un luogo di inclusione e di formazione dei giovani come cittadini del domani”. Mattinata conclusa con la visita alle nuove aule anche da parte dei rappresentanti dell’amministrazione comunale: l’assessore Mauro Torresi, i consiglieri Christian Falzolgher e Massimo Tramannoni a rappresentare anche il vicino Centro Sociale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X