fbpx
facebook twitter rss

Castagnoli succede a Vitali Rosati
Scelto il nuovo presidente
del Tribunale di Fermo

FERMO - Nel Bollettino ufficiale del Ministero della Giustizia viene confermata la nomina a Presidente del Tribunale di Fermo di Bruno Castagnoli che succede a Ugo Vitali Rosati. Quest'ultimo aveva lasciato l'incarico la scorsa estate. Il via libera a Castagnoli era arrivato dal Csm nel mese di ottobre.
domenica 3 Febbraio 2019 - Ore 13:48
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi 

Bruno Castagnoli, classe 1954, Presidente di Sezione della Corte di Appello di Ancona, è stato nominato Presidente del Tribunale di Fermo. Succede a Ugo Vitali Rosati che ha lasciato l’incarico la scorsa estate. Nel Bollettino ufficiale del Ministero della Giustizia, pubblicato a metà gennaio, viene confermata infatti la nomina precedentemente deliberata con decreto ministeriale del 19 dicembre scorso. Castagnoli guida la Sezione della Corte d’Appello dal 2012.

Prima ancora ha ricoperto l’incarico di consigliere della medesima Corte nel capoluogo marchigiano ed è stato componente del Consiglio giudiziario di Ancona nel biennio ’97-’99. Il plenum del Csm aveva di fatto trovato una convergenza sul nome di Castagnoli nella seduta del 17 ottobre. Per il giudice togato si tratta, a dire il vero, di un ritorno quello a Fermo dove ha già ricoperto il ruolo di Presidente del Tribunale facente funzioni  tra l’agosto del ’97 e il febbraio del ’98. Il nome di Castagnoli girava tra i corridoi del palazzo di via Cavour da un po’ di tempo. Gli atti propedeutici al suo insediamento hanno richiesto tre mesi di tempo. Si tratta ora di attendere i tempi tecnici del suo arrivo nel quinto capoluogo dove il Tribunale svolge una mole di lavoro corposa tanto nel civile quanto nel penale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X