facebook twitter rss

Al Casinò di Sanremo il trionfo
delle Marche a tavola

SANREMO - Una vetrina d’eccezione quella del Gran Galà del Festival e della Stampa. E quest’anno le Marche sono state protagoniste con un menù di prodotti tipici grazie ad una collaborazione tra comune di Montegranaro, Marca Fermana, Assocalzaturifici e l’ente Regione Marche, unitamente ai produttori marchigiani.
Print Friendly, PDF & Email

 

di Nunzia Eleuteri

“Comunque vada sarà un successo”. Una frase già sentita diversi anni fa a Sanremo e che oggi i marchigiani possono ripetere a gran voce perché essere protagonisti al Gran galà della stampa al Casinò della città dei fiori è già un successo.

Stavolta, “fare rete” non è stata solo una promessa o uno slogan ma un fatto concreto che ha permesso la promozione di un intero territorio con il Fermano come capofila. Al comune di Montegranaro va il riconoscimento della leadership del progetto: curare il menù della serata di gala sanremese presentando prodotti tipici della regione. Ma a Marca Fermana, ad Assocalzaturifici e all’ente Regione Marche, il riconoscimento di aver sostenuto l’idea della consigliera comunale veregrense, Laura Latini, rendendola realtà. Le Marche tornano alla ribalta nazionale e finalmente non in senso negativo come è purtroppo accaduto negli ultimi anni. Brillano i prodotti finemente preparati dallo chef Pierpaolo Ferracuti. Il primo piatto ad essere servito, il ciauscolo del salumificio Ciriaci con una spolverata di formaggio pecorino, a seguire l’antipasto alla cacciatora marchigiana. Dopo il primo piatto di riso e brodetto di pesce (arrivato dalla pescheria Di Stefano), un secondo di carne dei F.lli Riposati: manzo e sapa. A concludere la serata a tavola il maritozzo “come un tiramisù”. Hanno trionfato, nei calici, i vini della cantina Terra Fageto: il rosato Elia come aperitivo, il rosso piceno Rusus per il pasto e Alido, Passito di Passserina come vino dolce. Non è mancata la frutta Sbrolla.

Il Festival della canzone italiana fa sempre molto discutere ma resta innegabilmente un momento di grandi emozioni. A partire proprio dalla serata del Gran galà della stampa a cui partecipano giornalisti di testate nazionali, autorità e celebrity. E’ stato il direttore del Casinò a fare gli onori di casa. Al suo tavolo, il sindaco di Sanremo Alberto Bianchieri, quello di Imperia, Claudio Scajola, il sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, e la star della serata, Iva Zanicchi, che ha ricevuto il premio “Numeri Uno-Città di Sanremo”.

Ben tre tavoli sono stati riservati ai marchigiani che hanno raggiunto la città dei fiori con Nero Servizi: l’assessore al turismo di Montegranaro, Giacomo Beverati, Laura Latini, consigliere comunale promotore dell’iniziativa, Stefano Pompozzi, presidente di Marca Fermana, Annarita Pilotti, presidente Assocalzaturifici, il preside dell’Istituto alberghiero di Porto Sant’Elpidio e il prof. Mario Andrenacci che hanno accompagnato gli studenti che si sono occupati del servizio in sala, gli imprenditori Angelo Di Ruscio della cantina Terra Fageto, Graziella Ciriaci dell’omonimo salumificio e i giornalisti delle principali testate locali del Fermano. A dare ancor più lustro alle Marche, Miss Italia, Carlotta Maggiorana, ospite di eccezione: ”La mia terra è ricca di eccellenze e ne sono fiera. Ringrazio Marca Fermana e l’assessore Giacomo Beverati per avermi invitata. – ha detto con orgoglio la Miss. “Sono molte le cose che accomunano il Micam al Festival di Sanremo – ha poi sottolineato Annarita Pilotti – sono entrambe manifestazioni longeve che hanno segnato il Made in Italy nell’ultimo secolo. Evviva quindi queste eccellenze, i nostri prodotti e il nostro saper fare che viene apprezzato in tutto il mondo.”.

Nel corso del Galà, a sorpresa, tra i tavoli del Roof Garden sanremese, i ragazzi de “Il volo”  e l’attrice Valeria Marini, hanno concesso foto e interviste. Poi la consegna dei premi: a Giuseppe Candela Premio Mr. Blogger, i premi “DietroLeQuinte” alla storica Tullia Brunetto, addetto stampa di importanti artisti; al manager de “Il Volo”, Michele Torpedine, all’autore Gianni Belfiore (80 testi per Jglesias) e Saturnino Celani, storico bassista di Jovanotti, altro orgoglio della nostra regione, che è stato premiato proprio dalla conterranea marchigiana, il sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini. Saturnino ha raccontato in breve la sua storia e ha ricordato che ad agosto sarà a Lido di Fermo in Tour con Jovanotti per il “Jova beach party”, un evento che darà ancora al Fermano la visibilità che merita e l’occasione per fare di nuovo “rete”. 

 

LE FOTO E IL VIDEO DEL MOMENTO CONCLUSIVO

Iva Zanicchi e Il Volo

 

Il sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, con il sindaco di Sanremo, Alberto Bianchieri.

 

Il presidente di Marca Fermana, Stefano Pompozzi, con Miss Italia, Carlotta Maggiorana

 

Il presidente di Marca Fermana, Stefano Pompozzi, al tavolo in conversazione con la sig.ra Scajola

 

Laura Latini, consigliere comunale di Montegranaro, con l’assessore Beverati

 

Il dirigente scolastico Vespasiani e il prof Andrenacci del Polo Urbani con la presidente di Assocalzaturifici, Annarita Pilotti

 

L’imprenditrice Graziella Ciriaci con la cantante Iva Zanicchi

 

L’assessore al turismo di Montegranaro, Giacomo Beverati, con Miss Italia, Carlotta Maggiorana

 

Lo chef Pierpaolo Ferracuti mentre presenta il menù della serata

 

Miss Italia, Carlotta Maggiorana, con l’imprenditore Angelo Di Ruscio della cantina Terra Fageto

 

Il tavolo delle autorità

 

Saturnino Celani di Ascoli Piceno, storico bassista di Jovanotti

 

Il menù del Gran Galà della Stampa di Sanremo

 

L’imprenditrice Graziella Ciriaci con la showgirl Valeria Marini

Il momento conclusivo del Gran Galà della stampa al Casinò di Sanremo con le Marche in tavola

Pubblicato da Cronache Fermane su Lunedì 4 febbraio 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X